Scott Derrickson non è stato scoraggiato dall’assassino di bambini in The Black Phone

0

Scott Derrickson non ha avuto alcuna trepidazione nel girare un film su un assassino di bambini.

Il regista 55enne ha diretto ‘The Black Phone’, basato su un racconto con lo stesso nome di Joe Hill – che racconta la storia di un sadico killer di nome Grabber (Ethan Hawke) e di come la sua ultima vittima riceve misteriose telefonate da coloro che sono venuti prima nella prigione dell’assassino ed è stato felice di dare vita al tema impegnativo.

Alla domanda se avesse dei timori nel realizzare il film, Scott ha detto a The Hollywood Reporter: “No, ed è a causa del racconto di Joe.

“Ci stavamo prendendo di più cupo soggetto immaginabile: un sadico assassino di bambini, e la sua storia sul rapimento della sua sesta vittima o qualunque cosa fosse, eppure la storia ha fatto due cose. Combinava una storia di serial killer con una storia di fantasmi in un unico luogo, che non avevo mai visto prima. È stato molto originale.”

Il regista di ‘Doctor Strange’ ha continuato: “Ma Joe scrive davvero dal punto di vista dell’amore. Scrive davvero con grande empatia per i personaggi. Non è uno scrittore di horror cinico o meschino. Molti scrittori di horror lo sono, e Joe è proprio l’opposto.

“Quindi, la cupezza dell’argomento, ho pensato che anche nel racconto, è stata eguagliata dall’empatia e dall’amore dietro il punto vista dello scrittore.”

Scott ha rivelato che la voce di Ethan lo rendeva l’attore ideale per dare vita al Grabber.

Il regista ha spiegato: “La prima cosa era la voce di Ethan. Penso che molti attori abbiano voci che non sono di per sé memorabili. La sua voce è davvero distintiva.

“Sento che Hollywood non ha fatto abbastanza uso della sua voce. Perché non è il protagonista di qualche grande film d’animazione? La sua voce non suona come quella di nessun altro.

“E avevo la sensazione che il Grabber fosse un ruolo che avrebbe potuto strappare in questo particolare momento della sua carriera. Penso che l’abbia letto e mi sono sentito allo stesso modo.”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.