Doom Eternal abbandona la modalità Invasioni PvP pianificata per la nuova modalità orda solista

0

Per le “conseguenze impreviste della pandemia e del lavoro a distanza”.

Doom Eternal non riceverà più la sua modalità Invasioni incentrata sul PvP precedentemente annunciata, con id Software che ha invece deciso di orientare lo sviluppo verso una nuova modalità orda per giocatore singolo, a causa del coronavirus- relative sfide di sviluppo.

La modalità Invasions, annunciata al QuakeCon 2018, aveva lo scopo di fornire un tocco multiplayer vagamente Dark-Souls sulla campagna per giocatore singolo di Doom Eternal, consentendo ad altri umani di manifestarsi come demoni per tutta la storia e combatti con il giocatore ospite per una sfida aggiuntiva.

Ben oltre 12 mesi dopo il lancio di Doom Eternal di marzo 2020, tuttavia, la modalità Invasioni deve ancora materializzarsi, lasciando i fan a meditare sulla sua destino. E ora, in una dichiarazione appena rilasciata, il produttore esecutivo di id Software Marty Stratton ha fornito una risposta, confermando che la modalità Invasioni è ufficialmente morta a causa dell’impatto “l’imprevisto conseguenze della pandemia e del lavoro a distanza” hanno avuto sullo sviluppo.

Un importante aggiornamento sullo sviluppo di DOOM Eternal da id Il produttore esecutivo del software Marty Stratton. pic.twitter.com/RPfhek2crI

— id Software (@idSoftware) 2 luglio 2021

“Abbiamo anche visto e sentito quanti di voi apprezzano la gamma di gameplay e combattimenti disponibili nelle espansioni e nei livelli master”, continua Stratton nella dichiarazione. “Con questi fattori in mente, abbiamo deciso di reindirizzare la nostra attenzione dalla modalità Invasioni alla creazione di una modalità orda per giocatore singolo completamente nuova. Siamo certi che la modalità orda ti offrirà più diversità e sfide che stai cercando in il gioco”.

Stratton nota anche che un aggiornamento della modalità Battlemode di Doom Eternal è in lavorazione, portando “una struttura più competitiva, basata sui ranghi, una serie di aggiornamenti al gameplay e al bilanciamento e un’altra nuova mappa” . Maggiori dettagli dovrebbero essere condivisi al QuakeCon di quest’anno ad agosto.

“Infine, voglio sottolineare quanto sono immensamente orgoglioso di tutto ciò che i nostri team di id e Bethesda hanno realizzato”, conclude Stratton . “È incredibilmente difficile credere che non ci siamo visti di persona da prima che Doom Eternal fosse lanciato più di quindici mesi fa e, nonostante gli ostacoli creati dalla pandemia e dal lavoro a distanza, sono stati creati, testati, dozzine di aggiornamenti e aggiunte. realizzato e supportato dalle nostre case.

“In tutto questo, abbiamo continuato a essere ispirati ed energizzati dal tuo incredibile supporto ed entusiasmo per il gioco, quindi da ognuno di noi, grazie.”

Leggi di più

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.