Khloé Kardashian chiama lo scandalo della paternità di Tristan Thompson “schiaffo in faccia” su The Kardashians

0

Khloé Kardashian ha singhiozzato per lo scandalo della paternità del suo allora fidanzato Tristan Thompson nel finale di stagione di The Kardashians giovedì.

L’episodio finale si è concentrato su Khloé che ha scoperto che il giocatore di basket l’aveva tradita ancora una volta – questa volta con Maralee Nichols, che ha dato alla luce il figlio a dicembre.

In un confessionale, Khloé ha spiegato ai telespettatori che l’apprendimento della sua ultima infedeltà sulla stampa contemporaneamente al “resto del mondo” ha peggiorato la situazione.

“Una cortesia non sarebbe farlo. Ma va bene, se lo fai, non farai nemmeno un cazzo di testa a testa prima del resto del mondo? È solo un ulteriore schiaffo in faccia. È umiliante, sono imbarazzata”, ha confessato, aggiungendo che continua a “rivivere” ogni momento che hanno vissuto tra quando lui l’ha tradita nel marzo 2021 e quando lo scandalo è stato smascherato a dicembre.

“Tutto è un atto di tradimento, tutto è una bugia. È manipolazione, è inganno. Tristan ha avuto tutte le possibilità di dirmelo? Sì. Tristan me lo avrebbe detto se non ci fosse stato un bambino coinvolto? Assolutamente no. E questo mostra molto sul suo personaggio. L’intera faccenda è spregevole”, ha affermato.

Durante l’episodio, la sorella di Khloé, Kim, ha detto che se Tristan avesse voluto riscattarsi dopo i suoi precedenti scandali di tradimenti avrebbe dovuto tenersi il suo “cazzone nei pantaloni”, a cui Khloé ha risposto: “Tu penserei! O indossi un preservativo, ti fai una vasectomia o non ti fotti persone a caso che incontri in altri stati. Non è scienza missilistica. “

Khloé lo chiarisce che ha chiuso con Tristan, il padre di sua figlia True di quattro anni, visto che alla fine dell’episodio la si vede fare le valigie.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.