Chris Evans critica gli “idioti” che vietano a Lightyear di baciarsi tra persone dello stesso sesso

0

Chris Evans ha bollato come “idioti” coloro che bandiscono Lightyear a causa della sua relazione omosessuale.

Una scena nello spin-off di Toy Story mostra il personaggio lesbico della ranger spaziale Alisha Hawthorne, doppiato di Uzo Aduba, salutando il suo compagno con un bacio.

Il momento è stato inizialmente tagliato ma ripristinato e ha causato il divieto dell’animazione Pixar in paesi come Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti (UAE), Egitto e Malesia, tra gli altri – e ha anche attirato critiche da parte dei conservatori negli Stati Uniti

Parlando con Reuters, Evans, che prende il posto di Tim Allen come voce di Buzz nel nuovo film, ha dato una risposta intransigente a coloro che si rifiutano di proiettare il film.

“La vera verità è che quelle persone sono degli idioti”, ha dichiarato Evans. “Ogni volta che c’è stato un progresso sociale al risveglio, la storia americana, la storia umana è una storia di costante risveglio e crescita sociale ed è questo che ci rende buoni.

“Ci saranno sempre persone che hanno paura e sono inconsapevoli e cercano di aggrapparsi a ciò che era prima. Ma quelle persone muoiono come dinosauri. Penso che l’obiettivo sia quello di non dar loro importanza, andare avanti e abbracciare la crescita che ci rende umani.”

Evans in precedenza aveva detto a Variety quanto fosse contento che i capi della Pixar avessero ripristinato il bacio gay del film.

“È meraviglioso, mi rende felice”, ha detto. “È difficile non essere un po’ frustrati dal fatto che debba anche essere un argomento di discussione. Che si tratti di questo tipo di “notizie”. L’obiettivo è che possiamo arrivare a un punto in cui è la norma, e che queste non devono essere acque inesplorate, che alla fine è proprio così. Questa rappresentazione su tutta la linea è il modo in cui realizziamo i film.”

Lightyear uscirà nelle sale venerdì.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.