Aukey, Mpow e Tacklife spariscono da Amazon, quali sono le ragioni?

0

Alcune grandi marche di tecnologia mancano su Amazon. Questo evento senza spiegazioni ufficiali coincide con la scoperta di un complotto per ottenere recensioni molto positive sul negozio online.

Cercare i prodotti Aukey o Mpow su Amazon è un vicolo cieco in questo momento. Nessuno dei loro dispositivi e gadget è disponibile. Queste marche famose per la vendita di cuffie, cavi, caricabatterie e una lunga eccetera, sono scomparse durante la notte.

Senza alcuna spiegazione, a partire da lunedì 8 maggio, la ricerca di queste e altre marche sul gigante dell’ecommerce è una perdita di tempo. I loro prodotti appaiono sul web, possiamo vedere tutto il loro catalogo, ma non comprarli. Nessuno di loro è disponibile, portano addirittura alla pagina del cane di Amazon , la versione internet dell’ errore 404, “pagina non trovata” .

Entrambe le marche sono ben note tra gli appassionati di tecnologia . Le loro cuffie e altri dispositivi appaiono nella maggior parte delle pagine tecnologiche e dei media per il loro rapporto qualità-prezzo che attrae gli utenti. Allora qual è la ragione della scomparsa di marchi come questi?

Questa scomparsa inaspettata coincide con la scoperta di uno schema per ottenere recensioni false. La società Safety Detective ha rivelato la perdita di un database con e-mail e altre informazioni di utenti e aziende che avevano accettato recensioni positive su Amazon in cambio di prodotti gratuiti.

La società di cybersecurity non rivela nella sua dichiarazione il nome di quei fornitori che avevano progettato un intero schema per ottenere recensioni false senza che Amazon si accorga o sia in grado di dimostrare l’acquisto degli utenti. Amazon non ha indicato chi erano i trasgressori , ma conferma che prenderà provvedimenti: “ Prendiamo provvedimenti contro coloro che violano le nostre politiche che possono comportare la sospensione o la cancellazione dei loro account o l’avvio di azioni legali “.

Sembra molto casuale che tali marchi rinomati non abbiano più prodotti disponibili su Amazon nello stesso momento in cui queste informazioni sono note. Ecco perché non c’è voluto molto tempo perché venissero alla luce alcune prove sulla relazione di entrambi i marchi con questa truffa. Corbin Davenport, giornalista di XDA-Developers ha mostrato nelle sue reti sociali un messaggio in cui Aukey ha offerto 100 dollari in cambio di una “recensione onesta”.

Anche Esef Hamzic racconta nella rivista Medium la sua esperienza in questo tipo di programmi per creare recensioni manipolate. Spiega come Mpow lo ha contattato per far parte di un programma VIP in cui gli è stato offerto di provare prodotti della marca con rimborso se ha fornito una “onesta recensione a 5 stelle”.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.