Il giudice nega l'ordine di emergenza di Ant Anstead per la piena custodia del figlio

0

Un giudice ha negato l’ordine di emergenza del personaggio televisivo Ant Anstead per la piena custodia del figlio di due anni.

The Celebrity IOU: Joyride conduttrice e la sua ex moglie Christina Hall, nata Haack, hanno ottenuto la custodia legale e fisica congiunta del figlio Hudson dopo aver finalizzato il divorzio l’anno scorso. Tuttavia, giovedì, il presentatore britannico ha presentato un ordine di emergenza per la piena custodia.

Secondo People, un giudice della Corte Superiore della California ha respinto la richiesta più tardi quel giorno perché Ant non ha dimostrato che c’erano circostanze critiche che coinvolgevano il bambino e non ha dato a Christina un preavviso sufficiente.

Il giudice ha fissato un’udienza per il 28 giugno durante la quale entrambe le parti appariranno per discutere la situazione dell’affidamento.

Dopo che Ant ha presentato la dichiarazione, che suggeriva che Christina avesse Hudson nei fine settimana alterni, la star di Christina on the Coast ha risposto tramite una dichiarazione a People.

“Quello che sta facendo Ant mi rattrista profondamente”, ha detto. “Se si trattava davvero di Hudson, come dice, avrebbe dovuto essere gestito privatamente con un giudice privato o una mediazione, come abbiamo suggerito io e il mio avvocato.”

Rispondendo all’affermazione della sua ex secondo cui lei è stato per lo più assente dalla vita del figlio, ha insistito Christina, “Ho avuto la mia parte di alti e bassi, ma sono una brava mamma e amo i miei figli con tutto il mio cuore e li proteggerò sempre.”

La star del reality condivide anche la figlia Taylor, 11 anni, e il figlio Brayden, sei anni, con l’ex marito Tarek El Moussa, mentre Ant è padre della figlia Amelie, 18 anni, e del figlio Archie, 15 anni, dal suo primo matrimonio .

Attualmente sta uscendo con l’attrice Renée Zellweger, mentre Christina ha sposato il suo terzo marito, l’agente immobiliare Joshua Hall, all’inizio di questo mese.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.