Dragon Ball Super 1×40 – La fine del torneo

2
Il capitolo 40 di Dragon Ball Super ci mostra la fine del torneo inter universale creato da Bills e Champa. Ecco com’è finito lo scontro tra Hit e Goku.

Il capitolo 1×40 di Dragon Ball Super inizia proprio dov’è finito il capitolo 39, con Goku e Hit nel bel mezzo di una grande battaglia dove entrambi stanno dando il meglio di sé. La battaglia raggiunge quote d’intensità tali che persino Vados e Whis si trovano costretti a usare il loro potere per garantire l’incolumità di tutti.

Dopo un’esplosione in cui nessune vede niente, e dopo la quale nessuno degli avversari si trova sul ring, Goku e Hit sembrano uscirne illesi. Comincia allora una conversazione in cui Hit rivela a Goku che la sua tecnica dei salti temporali è ora più potente. La scorsa settimana infatti abbiamo appreso che Hit è in grado di evolvere e imparare in tempo reale mentre si trova in mezzo a un combattimento.

Goku invece migliora il proprio potere solo dopo un combattimento ed è abbastanza limitato a causa dei limiti di tempo del Kaio Ken. Si cominciano infatti a veder spasmi muscolari nelle sue braccia. Il suo corpo non potrà mantenere questa trasformazione per molto tempo.

Champa vuole vincere questo torneo ad ogni costo e pretende che Hit utilizzi le sue tecniche da assassino. Ma Hit sorprende tutti e non permette di essere manovrato, anzi, vuole vincere in modo giusto e legittimo.

Dopo questi contrattempi, entrambi i lottatori tornano ad affrontarsi in battaglia, vediamo allora Hit mentre utilizza nuovamente la sua tecnica contro Goku eseguendo un fatality in perfetto stile Mortal Kombat. Per un momento pare che Goku abbia perso i sensi e tutti sono preoccupati, ma si riprende e riesce ad assestare un duro colpo a Hit mandandolo a scagliarsi contro il ritratto di Champa. Bills ride, ma Champa non sembra per niente divertito.

I due combattenti sono molto stanchi per via dei loro sforzi e i colpi incassati, ed entrambi presentano difficoltà a respirare. Entrambi sanno che uno dei due prima o poi dovrà arrendersi, e proprio in quel momento Goku si rende conto che Hit non sta combattendo al massimo della sua potenza a causa delle regole del torneo, Hit è un assassino e non poterlo fare limita il suo potere. Quindi Goku chiede a Bills di eliminare il regolamento.

Champa adora l’idea che Goku elimini le regole perché conosce il tipo di tecniche che Hit ha in serbo. Bills invece è arrabbiato per via della richiesta di Goku e per il fatto che non vuol perdere.

Dragon Ball Super

by - [-]
Rank/Rating: -/-
Price: -

Champa e Bills finiscono a picchiarsi come due bambini piccoli e in quel momento sia Goku che Hit si rendono conto che entrambi e le loro rispettive squadre sono stati usati dagli Dei della Distruzione come semplici pedine per decidere egoisticamente chi tra loro sia il più forte.

A questo punto Goku scende dal ring e mette un piede a terra essendo automaticamente squalificato. Goku sa che Monaka può ancora combattere ed essendo l’essere più forte del suo universo non dovrebbe avere problemi a scontrarsi contro Hit. Ciò che Goku non sa è che in realtà Monaka è invece un essere debole.

Dopo aver abbandonato lo scontro vediamo che Goku stava arrivando alla fine delle sue forze e che è molto stanco per lo sforzo realizzato. Arriva persino a commentare che la tecnica Kaio Ken è troppo rischiosa e che non dovrebbe usarla ancora.

Entra quindi in scena un Monaka sudato, pieno di paura e che non pensava di dover combattere, dato che Bills era certo che Goku (oppure Vegeta) avrebbe vinto il torneo. Bills sa che Monaka non è per niente forte, quindi sa che la sconfitta è pressappoco sicura. Non c’è nessuna possibilità che Monaka possa battere Hit.

Arriva quindi la seconda sorpresa di questo capitolo di Dragon Ball Super, dato che Monaka colpisce Hit con tutte le sue forze (che non sono molte) e Hit si scaraventa a suolo fuori dal ring, facendo finta di essere stato sconfitto da Monaka.

Champa, che può sembrare scemo, ma fino a un certo punto, si rende presto conto dell’inganno di Hit e comincia a minacciare tutta la squadra di essere distrutta. Goku vuole intervenire, ma Bills gli dice di non pensare nemmeno di intromettersi, che non si tratta della sua guerra. Quando sembra che tutto stia per saltare in aria appare sul ring un nuovo personaggio chiamato Zeno che lascia tutti a bocca aperta. Zeno è il governatore dei 12 universi. Senza tempo per altri dettagli, arrivano i titoli di cosa e finisce il capitolo.

Questo capitolo di Dragon Ball Super lascia un sapore agrodolce, ci aspettavamo più azione di quanta se en sia vista, il capitolo 39 è stato molto più intenso e ci aspettavamo un crescendo di emozione e azione. Ma non si può negare che la conclusione non sia stata originale, anche se forse troppo infantile e simpatica.

In ogni caso, la prossima settimana avremo l’opportunità di conoscere meglio questo interessante personaggio, Zeno. Inoltre pare che Dragon Ball Super non finirà con questa saga, e andrà avanti per la gioia di tutti i fan.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.