Gears of War, il remaster include delle novità

0
Le ultime voci per Gears of War Remaster suggeriscono che il team di sviluppo Splash Damage sarebbe l’incaricato del port su next gen.

Ancora una volta nuove voci indicano che il fantastico Gears of War per Xbox 360 avrà un Remaster per Xbox One, anche se come al solito ne Microsoft ne l’attuale team incaricato del franchise, Black Tusk Studios, hanno confermato la notizia.

Gears of War Remaster

È stato il sito web Polygon a far uscire allo scoperto queste informazioni allegando che provengono da fonti proprie che avrebbero confermato non solo che questo Gears of War Remaster è una realtà, ma anche che conterà con grafica migliorata e sequenze video aggiornate dallo studio d’animazione Plastic Wax. Inoltre, il portale nordamericano indica che la sequenza introduttiva offrirà una nuova prospettiva dell’attacco Locust con importante migliorie visive.

I creatori di Brink o il più recente Dirty Bomb, Splash Damage, sarebbe il team incaricato della modalità campagna e multigiocatore per Gears of War Remaster che, inoltre, sarebbe attualmente in fase di test secondo informazioni ottenute da Kotaku. Circa le migliorie visive, si parla di nuovi effetti d’illuminazione, texture migliorate, maggior risoluzione e un tasso di 60 frame per secondo.

Per il momento, ricordiamo ancora una volta, nessuna di queste informazioni è stata confermata da fonti ufficiale. Anzi. Qualche mese fa, il massimo responsabile di Black Tusk Studios aveva smentito alcune delle voci relative ad un Gears of War Remaster. In quel momento lo ha fatto negando l’esistenza di una “Marcus Fenix Collection” che avrebbe raccolto la saga Gears of War al completo, anche se non era stato specificato niente circa la possibilità di vedere solo il remaster del capitolo che ha dato origine alla serie, che è quello di cui ci occupiamo oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.