Lindsay Lohan era “imbarazzata” quando Jane Fonda l'ha rimproverata per essere arrivata in ritardo sul set del film

0

Lindsay Lohan si è sentita “imbarazzata” quando la sua co-protagonista di Georgia Rule Jane Fonda l’ha rimproverata di essere arrivata tardi sul set.

Nel dramma di Garry Marshall del 2007, la star di Mean Girls ha interpretato Rachel , un’adolescente problematica che viene mandata a vivere con sua nonna per l’estate, mentre nasconde un segreto che potrebbe potenzialmente fare a pezzi la sua famiglia.

Nell’ambito della serie di video Life in Looks di Vogue, Lohan ha rivelato che Fonda non è rimasta colpita quando è arrivata in ritardo sul set e ha chiarito la sua disapprovazione.

“Mi è piaciuto lavorare con Jane, ma ero nervosa all’idea di lavorare con lei perché è Jane Fonda”, ha detto. “Ricordo, ero in ritardo di tre minuti per il set – ed è stato reso pubblico (reso pubblico) che ero in ritardo di tre ore, erano tre minuti – e lei mi stava aspettando, battendosi il piede, dicendo, ‘Lindsay, stiamo tutti aspettando!’ Ero così imbarazzato, non è mai successo di nuovo”.

L’attrice ha fatto notizia nel 2006 quando ha ricevuto una lettera di avvertimento dal CEO di Morgan Creek Productions James G. Robinson sul suo ritardo sul set, con lui che minacciava di citarla in giudizio se avesse continuato a ritardare la produzione.

Nonostante le polemiche, Lohan ha apprezzato l’esperienza poiché ha imparato molto da Fonda e dalla loro co-protagonista Felicity Huffman.

“L’ammiravo davvero e ho imparato così tanto dal suo filmare questo ed essere solo una donna sul set e da come prende il comando e semplicemente guardando lei e Felicity. Sono stata così fortunata a lavorare con alcuni dei più grandi “, ha elogiato.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.