Nintendo NX potrebbe avere core ARM e 8GB GDDR5

1
Inoltre, appare anche una possibile descrizione del controller per Nintendo NX, che avrebbe tasti fisici e uno schermo tattile capacitivo.

Se pensavate che le voci su Nintendo NX fossero finite, avete sbagliato, dato che ci sono ancora molti argomenti da trattare prima che Nintendo decida di parlare chiaramente. Le ultime voci arrivate parlano delle possibili specifiche tecniche del futuro sistema Nintendo NX e del suo controller. Specifiche che prendiamo, ancora una volta, con le pinze, dato che le fonti non sono affidabili al 100%. Si tratta di un sedicente sviluppatore che sarebbe al lavoro su un videogioco Tripla A esclusivo per Nintendo NX di genere Western e possiede un kit di sviluppo reale, oltre a un controller per la console. In questo caso non c’è nessun riferimento al fake che è rimbalzato in rete nei giorni scorsi, dato che la descrizione è molto diversa. Detto questo, andiamo dritti al punto, che è abbastanza interessante dal punto di vista tecnologico. Se sarà vero o meno lo vedremo più avanti.

Nintendo NX

PRESUNTE SPECIFICHE TECNICHE Nintendo NX

  • Nintendo NX userà architettura ARM
  • Sarebbe un po’ più potente di PlayStation 4, qualsiasi gioco giri su PS4 lo farebbe anche su Nintendo NX senza problemi.
  • I port saranno un po’ più difficili rispetto a un semplice copia/incolla, dato che Nintendo NX userebbe ARM anziché x86. Per fortuna i motori più moderni sono flessibili e compatibili tra x86 e ARM, quindi non c’è bisogno di grandi sforzi per portare i giochi.
  • Nintendo NX userebbe, apparentemente, 8 GB di RAM GDDR5, lo sviluppatore sostiene che una parte abbondante di questa RAM è riservata al Sistema Operativo, come accade su PS4, Xbox One o persino su Wii U.
  • Il Kit di sviluppo arriverebbe con un HDD da 1TB, lo sviluppatore sottolinea che questo potrebbe essere solo nella versione per sviluppatori, la versione retail potrebbe non avere così tanto spazio.

PRESUNTE SPECIFICHE CONTROLLER Nintendo NX

  • Il controller per Nintendo NX sarebbe di forma rettangolare e con un Dpad fisico, tasti frontali (L e R) e grilletti fisici. Tasti fisici in superficie e due joystick analogici normali.
  • Il controller di Nintendo NX non avrebbe tasti Select e Start fisici (sarebbero mostrati come tasti tattili contestuali nel controller) e ha un tasto Home Fisico.
  • La superficie del controller è uno schermo che circonderebbe i tasti, ma non gli stick analogici (le loro basi sono opache), si tratterebbe di un pezzo tecnologico interessante, che permette la funzionalità di un secondo schermo.
  • Sebbene il Remote Play non sia una novità principale, è definitivamente possibile.
  • Alcune app realmente interessanti permettono di trascinare icone sotto ai bottoni fisici nel controller per riassegnare le funzionalità dei tasti.
  • Il controller Nintendo NX integrerebbe una telecamera, ma probabilmente non avrà altoparlanti. È presente un uscita jack per cuffie.
  • Il controller Nintendo NX avrebbe un giroscopio e un accelerometro, offrendo le stesse possibilità di movimento dei DualShock 4, PlayStation Vita, 3DS o il Wii U gamepad.
  • Lo schermo tattile è capacitivo, e non resistivo come quello usato su 3DS o Wii U.
  • Il controller Nintendo NX sarebbe un’unità indipendente, con specifiche tecniche simili a quelle di uno smartphone di gamma media. Ha uno slot per MicroSD.
  • Lo schermo del controller Nintendo NX avrebbe una risoluzione a 1080p.
  • La vita utile della batteria del controller per Nintendo NX non è dimostrabile, il kit di sviluppo va collegato via cavo.
  • Il controller per Nintendo NX sembrerebbe essere proprio questo, non ci sarebbe un NX portatile, si tratterebbe di un mito. Il controller non avrà molti giochi indipendenti, anche se potrebbe avere applicazioni secondarie e mini giochi disegnati apposta per lo schermo.

Infine, commentiamo che il lancio di Nintendo NX è previsto per l’inizio del 2017 (ma potrebbe anticipare a dicembre 2016). Il sistema Nintendo NX farebbe uso di supporti ottici tipo Blu-Ray e il sistema operativo sarebbe sviluppato dalla stessa Nintendo, anziché usarne uno basato su Android. Ricordiamo però che si tratta di sole voci, e che non c’è niente di confermato.

Via|GamingBolt

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.