Melanie Griffith e Don Johnson hanno ‘scoraggiato’ Dakota Johnson dal perseguire la recitazione

0

I genitori di Dakota Johnson, Melanie Griffith e Don Johnson, l’hanno attivamente scoraggiata dal diventare un attore.

In un’intervista per W Magazine, alla 32enne è stato chiesto quanti anni aveva quando ha deciso di perseguire una carriera nel cinema.

“Niente di vecchio. Zero anni. Non potevo aspettare perché sono cresciuta sul set”, ha sorriso. “I miei genitori lavoravano sempre con artisti straordinari, e io lo adoravo. Volevo così tanto farne parte”

.

Nonostante le sue prime ambizioni, i suoi genitori famosi l’hanno “scoraggiata” dalla recitazione, il che ha finito per avere l’effetto contrario.

“Hanno scoraggiato. Vedi come è andata a finire bene? Ma ho capito. Volevano che avessi un’infanzia il più possibile”, ha aggiunto la star di The Lost Daughter.

Johnson ha anche riflettuto su come le sue ambizioni di carriera le hanno fatto desiderare di crescere in fretta, raccontando le sue speranze di comprare una casa quando aveva quattro anni e altre “cose mondane dell’età adulta”.

“Volevo andare a comprare prodotti per la pulizia e altre cose quando avevo tipo sei anni. Ero come, ‘Oh, questo è ciò che significa essere un adulto’ Questa deve essere una prova di quanto sia stata anormale la mia infanzia. Vado a chiamare il mio terapista”, ha scherzato.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.