Halle Berry rende omaggio alla “figura paterna” Sidney Poitier

0

Halle Berry ha ricordato il defunto attore Sidney Poitier in un emozionante tributo.

Il leggendario interprete, che ha fatto la storia come primo nero a vincere un Oscar come miglior attore, è morto la scorsa settimana all’età di 94 anni.

Nel suo tributo, pubblicato su Variety, la star di Bruised ha ricordato come Poitier abbia aiutato a riempire il vuoto lasciato da suo padre.

“Nella mia mente, e in assenza di mio padre, Sidney incarnava ciò che un uomo dovrebbe essere: imperturbabile e coraggioso, eloquente e orgoglioso, affascinante e bello. Assomigliava anche fisicamente a mio padre”, ha scritto, notando che era solita rivedere il suo film del 1967 Guess Who’s Coming to Dinner come un modo per affrontare la crescita birazziale.

L’attrice ha anche ricordato di aver incontrato la star di Lilies in the Field per la prima volta durante le ricerche per il suo film del 1999 Introducing Dorothy Dandridge. La Berry era “senza parole” dopo averlo ammirato “da lontano” per così tanto tempo.

“Ero così sopraffatta dalla sua potente presenza, dalla sua aura regale, che non riuscivo a far uscire le parole. Per diversi minuti, mi sono seduto e l’ho fissato”, ha scritto il regista.

Le loro strade si sono incrociate di nuovo quando lei ha aperto la strada come prima donna nera a guadagnare un Oscar come migliore attrice dopo aver recitato in Monster’s Ball del 2001.

“Mentre concludevo il mio discorso sconclusionato ho alzato gli occhi e ho visto il caro Sidney, in alto nella balconata, apparentemente con un’aureola che lo circondava, che mi guardava come farebbe un padre orgoglioso”, ha ricordato la Berry. “Le nostre strade si erano incrociate tutti quegli anni prima, quando io, con gli occhi spalancati e la testa crespa, lo guardavo con stupore dal divano del mio soggiorno”

.

Ha concluso riconoscendo come saranno sempre “indissolubilmente legati” dai loro successi agli Academy Awards, e ha insistito che considererà sempre Poitier il suo “primo specchio” e “l’angelo del balcone che veglia su tutti noi”.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.