Square Enix è sempre più interessata a sviluppare titoli per Nintendo Switch

0

Nel corso di un’intervista con la rivista EDGE, il CEO di Square Enix, Yosuke Matsuda, ha ribadito l’interesse della software house nello sviluppare giochi per Nintendo Switch.

Square Enix ha seguito Nintendo Switch fin dal giorno del lancio, interessandosi subito all’innovazione e agli esclusivi sistemi di gioco che la console ibrida possiede e preferendola di gran lunga alle altre console uscite nel corso del 2017.

Nel corso dell’ultimo anno, gli sviluppatori della società hanno supportato Nintendo Switch lanciando titoli come Lost Sphear, I Am Setsuna, Spelunker Party! e Romancing SaGa 2.

A distanza di quasi un anno dal lancio iniziale della console ibrida, Yosuke Matsuda, CEO di Square Enix, ha riconfermato durante un’intervista con la rivista EDGE il proprio interesse nella piattaforma di Nintendo, definendola “davvero molto attraente” per gli sviluppatori.

A Matsuda è stato chiesto quanto successo abbiano avuto i titoli sviluppati per Nintendo Switch dalla sua società nell’ultimo anno. Ecco cosa ha risposto:

Non sono andati male! Ovviamente la console è stata lanciata solo lo scorso marzo, non si parla di un grosso periodo di tempo, ma dei tanti produttori al lavoro su Switch sono convinto che noi siamo fra quelli che hanno pubblicato non poche cose.

Il CEO ha poi aggiunto che molti sviluppatori di Square Enix ambiscono a poter produrre videogiochi e contenuti per l’amatissima console ibrida:

È una piattaforma davvero attraente – ci sono parecchie persone all’interno della compagnia che vogliono creare dei titoli per Nintendo Switch.

Il supporto di Square Enix proseguirà nel 2018 con Dragon Quest Builders, Fear Effect Sedna, Project Octopath Traveler e The World Ends With You: Final Remix. Oltre a questi titoli sappiamo che Dragon Quest XI (attualmente disponibile per PlayStation4 e Nintendo 3DS) sbarcherà anche sulla console ibrida, sebbene non sia stata ancora divulgata nessuna data di rilascio.

Viste le intenzioni dei produttori di portare Secret of Mana su Nintendo Switch (si vociferava anche di un possibile nuovo capitolo della saga), in molti si domandano se questa apertura da parte di Square Enix possa portare sull’ultima piattaforma della casa di Kyoto anche l’attesissimo Kingdom Hearts III.

Tetsuya Nomura, Director del gioco, ha dichiarato in passato di non escludere futuri porting di Kingdom Hearts III su altre piattaforme, sollevando però un enorme polverone mediadico dovuto ai tantissimi fan di Nintendo che avevano percepito la dichiarazione come un annuncio ufficiale.

A questo è seguito un chiarimento da parte di Nomura dove spiegava di non aver mai fatto alcuna menzione diretta a Nintendo Switch e di come il team di sviluppo fosse al lavoro sulle uniche due versioni annunciate regolarmente: quella per PlayStation4 e quella per Xbox One.

Tuttavia non è da escludere che dopo il lancio ufficiale del gioco la società possa concentrarsi sul porting del titolo e visti i tanti apprezzamenti rivolti a Nintendo Switch potrebbe non essere così impossibile. Non ci resta altro da fare che aspettare maggiori informazioni da parte di Nintendo stessa o Square Enix.

Acquista su Amazon.it

  • Nintendo Switch -8% Nintendo Switch Prezzo: EUR 304,00 Da: EUR 329,99
  • Lost Sphear - Nintendo Switch -9% Lost Sphear – Nintendo Switch Prezzo: EUR 45,70 Da: EUR 49,99
  • Set da due Joy-Con Blu/Rosso Neon -13% Set da due Joy-Con Blu/Rosso Neon Prezzo: EUR 69,99 Da: EUR 79,99

L'articolo Square Enix è sempre più interessata a sviluppare titoli per Nintendo Switch sembra essere il primo su Pokémon Millennium.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome