Hokkaido propone il giorno senza videogiochi

0
La regione giapponese di Hokkaido ha deciso di creare il “giorno senza videogiochi” per migliorare i risultati scolastici.

Ormai c’è un giorno per qualunque cosa, quindi perché non sarebbe dovuto esserci un giorno senza videogiochi? Così avranno pensato in Giappone. Il motivo per stabilire un giorno in cui non si gioca alle console sono i brutti risultati scolastici che si stanno raccogliendo nella regione di Hokkaido.

Giorno senza videogiochi

Hokkaido è una ragione nel nord del Giappone che da vari mesi continua a notare che i propri studenti non prendono voti belli come una volta, e ciò fa in modo che i notevoli risultati delle scuole siano in brusco calo. Secondo la giunta per l’Educazione di Hokkaido, assieme all’associazione di genitori e professori, la colpa di questi risultati è da cercarsi nei videogiochi, per questo motivo hanno deciso di creare il “Giorno senza videogiochi”.

Il Giorno senza videogiochi avrà luogo ogni prima e terza domenica del mese e avrà inizio a partire da oggi, 1° febbraio 2015. Durante questo giorno, i bambini saranno invitati a uscire con la propria famiglia o amici, lasciano da parte le console. Al momento questa iniziativa ha luogo solo in questa regione al nord del Giappone, anche se è possibile che verrà adottata in altre zone. Bisogna evidenziare che, al momento, non è una norma obbligatoria, per cui tutti quelli che lo vorranno potranno continuare a giocare. Che ne pensate di questa iniziativa?

Via|Kotaku

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.