Gli sviluppatori esclusi dai crediti di The Callisto Protocol accusano Striking Distance di “fare favoritismi”

0

Se cliccate su un link ed effettuate un acquisto, potremmo ricevere una piccola commissione. Leggi la nostra politica editoriale.

Molti ex dipendenti di Striking Distance non sono stati accreditati per il loro lavoro su The Callisto Protocol, una decisione descritta come “egregia” da uno sviluppatore.

GamesIndustry.biz ha rivelato che “circa 20 persone” che hanno contribuito con il loro tempo e il loro impegno alla realizzazione del gioco non sono state menzionate nei titoli di coda. Si tratta di sviluppatori senior, dirigenti, direttori e “persone fondamentali che hanno costruito lo studio”.

ANIMAZIONE DELLA MORTE ne Il protocollo Callisto.

Alla domanda su questo affronto, una fonte ha dichiarato che “brucia” non vedere accreditato il proprio lavoro.

“Fa schifo. Ho dato un buon contributo e ci ho lavorato per [a length of time],” hanno dichiarato. “Non esserci affatto è uno schifo”

Un ex sviluppatore ha detto che avrebbe capito se qualcuno, ad esempio un “appaltatore”, non avesse ricevuto il credito per il suo lavoro su un gioco se si fosse trattato solo di una “piccola quantità… per alcuni mesi e [they were] lasciati andare”.

Tuttavia, in questo caso, la stessa fonte ha dichiarato che le persone colpite erano “dipendenti a tempo pieno che avevano investito più di un anno nel titolo e che avevano contribuito a parti significative del prodotto”.

Un altro ex dipendente di Striking Distance ha accusato lo sviluppatore di “fare favoritismi”, accreditando solo coloro che “gli piacevano o con cui avevano una qualche relazione”.

“Quelli avrebbero avuto credito e gli altri no”, hanno condiviso.

I commenti sono ancora più sorprendenti se si considera l’osservazione del regista Glen Schofield secondo cui sembrava promuovere una cultura del crunch è considerato.

A settembre dell’anno scorso, Schofield ha twittato (e poi rapidamente cancellato) un post in cui sosteneva che il team del Protocollo Callisto lavorava “sei-sette giorni alla settimana” e “12-15 ore al giorno”. Questo anche in caso di esaurimento e di Covid.

“Nessuno ci obbliga”, scrisse Schofield all’epoca. “Lo fai perché ti piace”

Questa, da parte di un responsabile di uno studio, è la cultura dello scricchiolio. Naturalmente nessuno è “costretto” a lavorare per ore folli. Ma immaginate i bonus ridotti e la mancanza di opportunità di promozione se non lo fate? “Lo fai perché lo ami” Passione strumentalizzata. Questo è il motivo per cui le persone si bruciano nel mondo dei videogiochi pic.twitter.com/seyE7tkPuf

– Jason Schreier (@jasonschreier) 3 settembre 2022

“È una cultura piuttosto intensa quella del consegnare e del fare ore di lavoro massacranti, il che va bene… Lo sviluppo di un gioco può essere intenso, soprattutto se si tratta di un prodotto di questa portata, e non sempre si riesce a trovare il miglior equilibrio tra lavoro e vita privata”, ha detto uno sviluppatore a GI, riflettendo sul periodo trascorso a Striking Distance.

“Il mio problema è che quelli di noi che hanno preso parte a quella cultura, che hanno dedicato quel tempo e hanno lavorato intensamente per contribuire alla realizzazione di questo prodotto, sono stati puniti con un’omissione di credito per non aver fatto il passo più lungo della gamba… per rimanere fino alla spedizione”

Una fonte ha rivelato che alcuni dei progettisti del Protocollo Callisto “lavoravano 10 ore al giorno solo per le riunioni”

“Poi hanno dovuto sgranchirsi solo per fare il lavoro che dovevano fare”, hanno continuato.

Alcuni ex sviluppatori ritengono che la decisione di lasciare i membri del team del Protocollo Callisto senza credito sia stata Striking Distance “[sending] un messaggio” a coloro che riteneva non fossero leali.

“Possono essere punitivi se rilevano una mancanza di [loyalty]… [it] è sembrato un ovvio “F-U” a coloro che sono stati lasciati fuori”, ha detto una fonte.

“Qualcuno voleva mandare un messaggio, e il messaggio era: ‘La prossima volta siate un po’ più leali con noi'”

Eurogamer ha chiesto a Striking Distance ulteriori commenti.

Per saperne di più

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.