Alec Baldwin descrive l’incidente di tiro di Rust come la “peggiore situazione” della sua vita

0

Alec Baldwin ha iniziato il 2022 riflettendo sulla sparatoria fatale sul set del suo film Rust.

Domenica, il 63enne è sceso su Instagram per pubblicare un video di 13 minuti in cui riflette sul nuovo anno e sulla morte accidentale del direttore della fotografia Halyna Hutchins in ottobre.

Didascalia la clip, “Un’altra possibilità di lasciare andare tutto ciò che ci fa male. Distruggendoci”, Baldwin ha continuato a parlare dei messaggi gentili che ha ricevuto dai fan dopo l’incidente della sparatoria, in cui ha scaricato una pistola usata come oggetto di scena, uccidendo Hutchins e ferendo il regista Joel Souza.

“Ho avuto più persone che sono state gentili e premurose e generose di spirito che ho avuto persone che sono maligne sulla morte di Halyna Hutchins”, ha detto la star del Saturday Night Live. “Non ho paura di dirlo, e di metterlo in qualche eufemismo – qualcuno è morto molto tragicamente. E ho ricevuto così tanta, dico così tanta, benevolenza dalla gente. È semplicemente incredibile.

“Questa è stata sicuramente la peggiore situazione in cui sia mai stato coinvolto e sono molto fiducioso che le persone incaricate di indagare su tutta questa faccenda arrivino alla verità il più presto possibile. Nessuno vuole la verità più di me”, ha continuato.

Baldwin ha concluso elencando i suoi obiettivi per il nuovo anno, tra cui “non permettere alla negatività nella mia vita di influenzarmi” e “approfondire le mie relazioni con le persone che amo”.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.