Le Banshees di Inisherin guidano le nomination ai Golden Globe 2023

0

Le Banshees di Inisherin guidano le nomination ai Golden Globes 2023 con otto nomination.

La commedia dark, sulla faida tra amici, ha ottenuto nomination per il miglior film – commedia o musical, nonché miglior regista e miglior sceneggiatura per Martin McDonagh, miglior colonna sonora per Carter Burwell, miglior attore – commedia o musical per Colin Farrell e menzioni secondarie per Brendan Gleeson , Barry Keoghan e Kerry Condon.

Per vincere il premio per il miglior film – musical o commedia a gennaio, deve battere Everything Everywhere All at Once, Triangle of Sadness, Glass Onion: A Knives Out Mystery e Babylon.

Nel frattempo, la corsa per il miglior film drammatico è tra The Fabelmans, Tár, Top Gun: Maverick, Elvis e Avatar: The Way of Water.

Gli altri contendenti per il miglior attore – commedia o musical includono Daniel Craig per Glass Onion: A Knives Out Mystery, l’esordiente Diego Calva per Babylon, Adam Driver per l’ultimo White Noise di Noah Baumbach e Ralph Fiennes per The Menu.

I favoriti della stagione dei premi Brendan Fraser e Austin Butler sono entrati nella rosa dei candidati nella categoria drammatica rispettivamente per The Whale ed Elvis, insieme a Hugh Jackman per The Son, Bill Nighy per Living e Jeremy Pope per The Inspection.

Cate Blanchett, Michelle Yeoh e Michelle Williams sono state tutte selezionate per la migliore attrice per Tár, Everything Everywhere All at Once e The Fabelmans, come previsto. La loro competizione include Viola Davis di The Woman King, Ana de Armas di Blonde, Olivia Colman di Empire of Light, Margot Robbie per Babylon, Anya Taylor-Joy per The Menu, Lesley Manville per Mrs. Harris Goes to Paris ed Emma Thompson per Good Luck to You , Leone Grande.

Nelle categorie TV, la sitcom Abbott Elementary è arrivata in cima con cinque nomination, mentre altri candidati multipli includevano The White Lotus, Dahmer – Monster: The Jeffrey Dahmer Story e The Crown.

I nominati sono stati letti dalle star di Lopez vs. Lopez Mayan Lopez e Selenis Levya nello show America’s Today lunedì mattina.

L’80° Golden Globe Awards, condotto dal comico Jerrod Carmichael, si svolgerà il 10 gennaio presso l’hotel The Beverly Hilton di Los Angeles.

L’elenco completo dei candidati è il seguente:

Miglior film drammatico:

I Fabelman

Catrame

Top Gun: anticonformista

Elvis

Avatar: La via dell’acqua

Miglior film – commedia o musical:

Le Banshee di Inisherin

Tutto ovunque tutto in una volta

Triangolo della tristezza

Cipolla di vetro: un mistero a colpi di coltello

Babilonia

Miglior attore drammatico:

Brendan Fraser – La balena

Austin Butler-Elvis

Hugh Jackman – Il figlio

Bill Nighy – Vivere

Jeremy Pope – L’ispezione

Miglior attore – commedia o musical:

Colin Farrell – Le Banshee di Inisherin

Daniel Craig – Cipolla di vetro: un mistero a colpi di coltello

Diego Calva – Babilonia

Adam Driver – Rumore bianco

Ralph Fiennes – Il menu

Miglior attrice drammatica:

Cate Blanchett – Tar

Michelle Williams – I Fabelman

Viola Davis – Il re donna

Ana de Armas – Bionda

Olivia Colman – L’impero della luce

Miglior attrice – commedia o musical:

Michelle Yeoh – Tutto ovunque tutto in una volta

Emma Thompson – Buona fortuna a te, Leo Grande

Margot Robbie – Babilonia

Lesley Manville – La signora Harris va a Parigi

Anya Taylor-Joy – Il menu

Miglior attore non protagonista in un film:

Ke Huy Quan – Tutto ovunque tutto in una volta

Brendan Gleeson – Le Banshee di Inisherin

Barry Keoghan – Le Banshee di Inisherin

Eddie Redmayne – La buona infermiera

Brad Pitt – Babilonia

Miglior attrice non protagonista in un film:

Jamie Lee Curtis – Tutto ovunque tutto in una volta

Angela Bassett – Black Panther: Wakanda per sempre

Kerry Condon – Le Banshee di Inisherin

Dolly De Leon – Triangolo della tristezza

Carey Mulligan – Ha detto

Miglior regista – Film:

Steven Spielberg – I Fabelman

Martin McDonagh – Le Banshee di Inisherin

Baz Luhrmann – Elvis

Daniel Kwan, Daniel Scheinert – Tutto ovunque tutto in una volta

James Cameron – Avatar: La via dell’acqua

Miglior sceneggiatura – Film:

Daniel Kwan, Daniel Scheinert – Tutto ovunque tutto in una volta

Martin McDonagh – Le Banshee di Inisherin

Sarah Polley – Donne che parlano

Todd Field – Tar

Steven Spielberg, Tony Kushner – I Fabelman

Miglior colonna sonora originale:

I Fabelman – John Williams

Donne che parlano – Hildur Guðnadóttir

Babilonia – Justin Hurwitz

Pinocchio di Guillermo del Toro – Alexandre Desplat

Le Banshee di Inisherin – Carter Burwell

Miglior canzone originale:

Black Panther: Wakanda Forever – Lift Me Up di Tems, Ludwig Göransson, Rihanna e Ryan Coogler

Top Gun: Maverick – Hold My Hand di Lady Gaga e Bloodpop

Dove cantano i gamberi – Carolina di Taylor Swift

RRR – Naatu Naatu di Kala Bhairava, MM Keeravani, Rahul Sipligunj

Pinocchio di Guillermo del Toro – Ciao Papa di Roeben Katz, Guillermo del Toro

Miglior film d’animazione:

Pinocchio di Guillermo del Toro

Inu-Oh

Marcel il guscio con le scarpe

Il gatto con gli stivali: l’ultimo desiderio

Diventando rosso

Miglior film – Lingua diversa dall’inglese:

Tutto tranquillo sul fronte ovest

Argentina, 1985

Chiudere

Decisione di partire

RRR

Miglior serie drammatica:

Meglio chiamare Saulo

La corona

Casa del Drago

Ozark

Separazione

Miglior serie musicale/commedia:

Abbott Elementare

L’orso

Trucchi

Solo omicidi nell’edificio

Mercoledì

Miglior attore televisivo – Serie drammatica:

Jeff Bridges – Il vecchio

Kevin Costner-Yellowstone

Diego Luna – Andor

Bob Odenkirk – Meglio chiamare Saul

Adam Scott – Separazione

Miglior attore televisivo – Serie musicale/commedia:

Donald Glover – Atlanta

Bill Hader – Barry

Steve Martin – Solo omicidi nell’edificio

Martin Short – Solo omicidi nell’edificio

Jeremy Allen White – L’orso

Miglior attrice televisiva – serie drammatica:

Emma D’Arcy – Casa del Drago

Laura Linney – Ozark

Imelda Staunton – La corona

Hilary Swank – quotidiano dell’Alaska

Zendaya – Euforia

Miglior attrice televisiva – Serie musical/commedia:

Quinta Brunson – Elementare Abbott

Kaley Cuoco – L’assistente di volo

Selena Gomez – Solo omicidi nell’edificio

Jenna Ortega – Mercoledì

Jean Smart – Hack

Miglior attore non protagonista – Serie televisiva:

John Lithgow – Il vecchio

Jonathan Pryce – La corona

Giovanni Turturro – Severance

Tyler James Williams – Elementare Abbott

Henry Winkler – Barry

Miglior attrice non protagonista – Serie televisiva:

Elizabeth Debicki – La corona

Hannah Einbinder – Hack

Julia Garner – Ozark

Janelle James – Elementare Abbott

Sheryl Lee Ralph – Elementare Abbott

Miglior miniserie televisiva, serie antologica o film per la televisione:

Uccello nero

Dahmer – Mostro: la storia di Jeffery Dahmer

L’abbandono

Pam & Tommy

Il Loto Bianco

Miglior attore – Serie limitata, serie antologica o film per la televisione:

Taron Egerton – Uccello nero

Colin Firth – La scala

Andrew Garfield – Sotto la bandiera del cielo

Evan Peters – Dahmer – Mostro: La storia di Jeffrey Dahmer

Sebastian Stan – Pam & Tommy

Miglior attrice – Serie limitata, serie antologica o film per la televisione:

Jessica Chastain – George e Tammy

Julia Garner – Inventare Anna

Lily James – Pam e Tommy

Julia Roberts – Gaslit

Amanda Seyfried – L’abbandono

Miglior attore non protagonista – Miniserie televisiva/Film:

F. Murray Abraham – Il loto bianco

Domhnall Gleeson – Il paziente

Paul Walter Hauser – Uccello nero

Richard Jenkins – Dahmer – Mostro: La storia di Jeffrey Dahmer

Seth Rogen – Pam e Tommy

Miglior attrice non protagonista – Miniserie televisiva/Film:

Jennifer Coolidge – Il loto bianco

Claire Danes – Fleishman è nei guai

Daisy Edgar-Jones – Sotto la bandiera del paradiso

Niecy Nash – Dahmer – Mostro: la storia di Jeffrey Dahmer

Aubrey Plaza – Il loto bianco

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.