La produttrice di My Hero Academia: One’s Justice parla del titolo in un’intervista

0

Come ben noto, nel 2018 verrà rilasciato un nuovo titolo basato su uno dei manga shonen più popolari degli ultimi anni: My Hero Academia (conosciuto anche come Boku no Hero Academia), sviluppato da BYKING Studios e pubblicato da BANDAI NAMCO per le piattaforme Nintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One e in digitale su PC (unicamente per Switch e PS4 in Giappone).

Sul canale YouTube di BANDAI NAMCO Entertainment Europe è stata pubblicata un’intervista ad Aoba Miyazaki, la produttrice del titolo, nella quale spiega come My Hero Academia: One’s Justice (attualmente conosciuto in occidente col titolo provvisorio MY HERO Game Project) sia per certi versi simile agli altri picchiaduro derivati da opere di Shonen Jump, ma allo stesso tempo si differenzia da questi.

L’intervista è disponibile nel seguente video, anche coi sottotitoli in italiano:

N.B. Assicuratevi di attivare i sottotitoli e di selezionare la lingua desiderata.

Per chi volesse però evitare di guardare il video, ecco la trascrizione dell’intervista:

Ciao, mi chiamo Aoba Miyazaki e sono la produttrice di MY HERO GAME PROJECT.

Nel nostro primo trailer, abbiamo rivelato al mondo che il gioco uscirà nel 2018. In Giappone abbiamo annunciato che il gioco verrà lanciato su PS4 e Switch. Tuttavia, per i nostri fan occidentali, abbiamo previsto altre due piattaforme. Vale a dire Xbox One e PC Digital. È impegnativo sviluppare per le 4 piattaforme in contemporanea, ma abbiamo deciso di farlo per poter offrire il gioco a quanti più fan di My Hero Academia possibile.

Anche se My Hero Academia segue in parte i concetti dei titoli Jump [Amicizia, Impegno, Vittoria], possiede molte qualità diverse. Lo scontro tra eroi e malvagi avviene solo perché ognuno ha le proprie convinzioni e scopi. E credo che questo sia ciò che rende i combattimenti così intensi e accattivanti.

Credo inoltre che a suscitare interesse nel titolo sia che gli spettatori possano non solo immedesimarsi in Izuku, ma anche in tanti altri personaggi.

In Giappone è stata annunciata la terza stagione dell’anime, e tutti gli episodi pubblicati in Weekly Jump sono davvero elettrizzanti. Il 2018 sarà il non plus ultra per My Hero Academia. E per poter condividere questo entusiasmo con i fan internazionali, abbiamo deciso di pubblicare il gioco anche all’estero.

Siccome si tratta di un picchiaduro d’azione, inizialmente abbiamo annunciato i due personaggi più emblematici tra gli eroi e i malvagi. Spero siate riusciti a vivere la loro intensa battaglia nel primo trailer.

Per quanto riguarda il gameplay, Izuku è un personaggio a corto raggio d’azione, proprio come nell’originale. Ci auguriamo che i giocatori possano vivere battaglie esaltanti grazie alle sue capacità sovraumane. Per quanto riguarda Shigaraki, consiglio ai giocatori di rimanere sintonizzati.

In Giappone è stato annunciato anche il sottotitolo, “One’s Justice”. Il nome scelto a nostro avviso esprime il fatto che ogni singolo personaggio che compare in My Hero Academia ha i propri scopi, speranze e convinzioni. Ci auguriamo inoltre di riuscire a esprimere tali concetti nelle battaglie e nel gioco.

Con la nuova stagione della serie animata, un videogioco e addirittura un lungometraggio animato, il 2018 sarà un anno all’insegna di eroi, malvagi e superpoteri!

L'articolo La produttrice di My Hero Academia: One’s Justice parla del titolo in un’intervista sembra essere il primo su Pokémon Millennium.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.