La tecnica infallibile per pulire gli specchi senza lasciare alcun segno

0

Se sei un habitué delle faccende domestiche, saprai che pulire bene uno specchio senza lasciare segni non è facile, ma c’è una spiegazione: devi solo fare un paio di piccoli cambiamenti nel modo in cui pulisci gli specchi.

Se vi strappate i capelli perché non riuscite ad avere gli specchi del bagno perfetti, senza traccia di salviettina, benvenuti nel club.

Pulire uno specchio può sembrare semplice, ma in pratica è uno dei compiti più snervanti nella pulizia della casa.

Secondo gli esperti, i tentativi falliti di pulire correttamente uno specchio sono dovuti principalmente a errori: il panno di pulizia scelto, il modo di applicare il detergente per vetri e la tecnica .

E sembra che semplicemente cambiando il modo in cui muoviamo il panno sullo specchio possiamo ottenere un risultato perfetto.

Ma prima di passare alla tecnica, è importante avere il panno giusto. L’opzione migliore è un panno in microfibra , molte persone pensano che la carta da cucina o anche i giornali siano la migliore opzione per la pulizia degli specchi.

Lascia perdere, al massimo possono essere un’opzione se la superficie dello specchio è molto piccola, se è grande, finiscono per deteriorarsi e lasciare segni quando vengono bagnati con il detergente per vetri.

A proposito di detergente per vetri, anche il modo in cui lo applichiamo e la quantità utilizzata influenzano il risultato finale.

Si può applicare direttamente sullo specchio con uno spray direttamente sulla superficie senza bagnare, anche se è meglio applicarlo sul panno in piccole quantità , aggiungendone altro se necessario.

Potete usare qualsiasi detergente commerciale per vetri, anche se se state cercando un’opzione più economica ed ecologica per la pulizia degli specchi, l’aceto di pulizia diluito con acqua offre un risultato eccellente, anche se ci sono anche altre miscele fatte in casa per la pulizia degli specchi che funzionano molto bene.

Considera la tecnica, piega il panno di microfibra in quarti , in questo modo avrai quattro superfici pulite con cui lavorare e potrai girare il panno secondo necessità assicurandoti di usare una superficie pulita secondo necessità.

Iniziate dall’angolo in alto a sinistra e trascinate il panno fino all’angolo in alto a destra, poi scendete e spostatelo sul lato sinistro dello specchio, continuate questo zig zag fino a raggiungere il fondo dello specchio.

Questo è ciò che gli esperti di pulizia chiamano un “modello a S”, potresti avere familiarità con questo dai tipici lavavetri nei film.

A differenza dei movimenti circolari, questo modo di pulire funziona meglio perché lo sporco e la polvere non si ridepositano sulle aree già pulite.

Infine, controlla i segni guardando lo specchio con un angolo di circa 45 gradi. Se ci sono ancora delle tracce, usate un angolo pulito del panno inumidito con alcool isopropilico per rimuoverle. L’alcool si asciuga molto rapidamente e assicura che non rimanga alcuna traccia.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.