Lo sviluppo di Mass Effect 5 “procede molto bene”: BioWare rilascia un nuovo teaser

0

AGGIORNAMENTO: decodificato il dialogo del teaser.

AGGIORNAMENTO ORE 22.30 UK: Un fan di Mass Effect ha decodificato il messaggio audio nascosto nel nuovo breve video di oggi.

Il personaggio più amato dai fan, Liara T’soni – già confermato il ritorno in questo sequel – si sente conversare con un geth, i cui rumori simili a macchine sono immediatamente riconoscibili

Il discorso di Liara – interpretata come sempre da Ali Hillis – è stato decodificato dall’utente di Soundcloud Cavallo Mosaico. BioWare ha poi fornito una propria versione ripulita:

“Lo vedo… Come abbiamo fatto a non accorgercene?” Si sente Liara dire. “Esattamente, il Consiglio sarà furioso… anche se ormai dovrebbero sapere che non bisogna sottovalutare la sfida umana”

Come prevedibile, il teaser non fa che sollevare ulteriori domande. Perché Liara lavora con i geth? Che cosa hanno fatto quei fastidiosi umani? E perché nessuno ha ancora eletto un Consiglio migliore, anche a distanza di secoli? Alcune cose non cambiano mai.

Infine, il direttore del progetto Mass Effect, Mike Gamble, ha twittato un ultimo nuovo pezzo di concept art (che mostra sagome di krogan, salarian e turian) e ha anticipato un altro titolo inedito per Liara nel prossimo gioco.


STORIA ORIGINALE 5pm UK:BioWare ha pubblicato un piccolo teaser e un breve aggiornamento sullo stato di avanzamento del prossimo gioco di Mass Effect, per celebrare l’annuale N7 Day del franchise, oggi 7 novembre

A aggiornamento del blog di BioWare afferma che “lo sviluppo della pre-produzione sta procedendo molto bene” mentre i veterani del franchise di Mass Effect e i nuovi arrivati lavorano insieme per creare “personaggi e luoghi che amerete, oltre a rivisitare molti di quelli che ricorderete”

Quest’ultima frase mi ha colpito, mentre continuano le speculazioni dei fan su cosa aspettarsi da questo nuovo ingresso nel franchise. Fin dall’inizio, in BioWare ha rivelato il trailer del 2020 per il progettoi fan sono stati accolti da una versione più vecchia di Liara, apparentemente più vecchia di secoli rispetto a quella apparsa nella trilogia originale della serie. Ma quel teaser includeva anche accenni alla possibilità di saperne di più su ciò che sta accadendo ad Andromeda, l’ambientazione dell’ultimo capitolo della serie.

Il reveal trailer di Mass Effect 5 di BioWare dal 2020.

Oggi, BioWare ha anche mostrato un’accattivante concept art del gioco, che raffigura la creazione di un nuovo Mass Relay, il dispositivo utilizzato dalle astronavi della serie per spostarsi da un sistema all’altro.

L'ultima immagine di Mass Effect 5 di BioWare.
Immagine teaser di Mass Effect 5 di BioWare per l’N7 Day 2022. Fare clic per ingrandire.

Questa immagine è una versione aggiornata di che era già apparsa nel grande libro del 25° anniversario di BioWare di cui Eurogamer ha riferito per la prima volta nel 2020, anche se qui sono stati aggiunti numerosi nuovi dettagli

Una didascalia in basso a sinistra dell’immagine riporta quanto segue:

“Registro di costruzione del relè a vuoto / Stazione di monitoraggio gestita da Green Dagger Ltd. Proprietà di Deepspace Dhow SAV / Capitano della nave: Sub-Navarca Soa’Rhal Zhilian-Jones

“Solo per uso interno. SA —–313—– /////11_07_90_000_1000-201.37.23 — File Bat.”

Un’astronave dall’aspetto elegante, con scie di scarico blu simili alle navi Normandy e Tempest della serie, può essere vista avvicinarsi al Relay dal basso a destra. Scommetterei molto sul fatto che questa sia la nuova astronave del nostro eroe, lontano da casa.

Sopra l’anello del Relè parzialmente costruito, si vedono grandi navi che sollevano per via aerea i nuovi pezzi in posizione. Ora più che mai, è chiaro che questa immagine mostra una costruzione del tutto nuova del Relè di Massa, piuttosto che le riparazioni effettuate ai Relè di Massa esistenti subito dopo la conclusione della guerra dei Razziatori alla fine di Mass Effect 3

Allora, perché vengono costruiti nuovi Relè? E soprattutto, dove portano: a nuove parti della Via Lattea o ad Andromeda?

Per quanto riguarda la didascalia, credo che il Sub-Navarca Soa’Rhal Zhilian-Jones sembri un nome quariano con un cognome umano. Se è così, è bello sapere che i quarian sono sopravvissuti nel canone di Mass Effect dopo ME3!

Una versione animata di questo artwork è stata pubblicata anche via Twitter con un audio dal suono misterioso. I fan saranno senza dubbio impegnati a decifrare gli indizi sonori offerti.

Il nome del file di una versione scaricabile di questo video mostra il sistema Satherium. Un rapido controllo rivela che questo sistema stellare è nuovo per la serie Mass Effect e sembra prendere il nome dal genere latino di una lontra gigante estinta. (Ora spero davvero che ci sia una razza di lontre giganti nel prossimo gioco di Mass Effect)

Altrove, il blog di oggi contiene citazioni di vari membri senior del team che lavorano al prossimo Mass Effect. Queste includono Mary de Marle, che si è recentemente unita a BioWare dopo aver lavorato presso Eidos Montreal per Deus Ex: Human Revolution e Guardiani della Galassia

“Passo le giornate a sognare storie con un gruppo di scrittori di talento”, ha detto de Marle, che ora ricopre il ruolo di senior narrative director di Mass Effect. “Poi lavoro a stretto contatto con artisti, esperti di gameplay e level design, audiofili e programmatori per trasformare queste storie in esperienze coinvolgenti per il giocatore”

Parrish Ley, direttore creativo del franchise di Mass Effect e veterano di BioWare, ha aggiunto che sta lavorando con il team del gioco per “realizzare gli elementi emotivi, narrativi e tonali del gioco, assicurando che il prossimo, grande capitolo della saga di Mass Effect rimanga fedele alle radici del franchise”.

E questo è tutto per le celebrazioni dell’N7 Day di quest’anno. Qualche briciola, certo, ma meglio di niente. Speriamo che l’anno prossimo venga finalmente lanciato Dragon Age Dreadwolf e che BioWare abbia un aggiornamento più corposo da offrire alla fine del 2023.

L’anno scorso, BioWare ha celebrato l’N7 Day 2021 con una immagine teaser di Mass Effect 5, che abbiamo analizzato nei minimi dettagli. L’immagine lasciava intendere un ritorno della specie robotica geth, preferita dai fan di Mass Effect, oltre a vedute ingrandite di alcuni personaggi e della nuova astronave.

Per saperne di più

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.