Bethesda definisce le affermazioni sul maltrattamento del compositore di Doom Eternal una “distorsione della verità”

0

Se cliccate su un link ed effettuate un acquisto, potremmo ricevere una piccola commissione. Leggi la nostra politica editoriale.

Chiede ai fan di porre fine a “molestie e minacce”.

Bethesda ha risposto alle recenti affermazioni del compositore Mick Gordon, definendo il suo lungo resoconto sui maltrattamenti subiti durante la collaborazione con id Software per la colonna sonora di Doom Eternal “unilaterale e ingiusto” e una “distorsione della verità”.

Nel maggio 2020, Doom Eternal marty Stratton, produttore esecutivo, ha scritto su Reddit per rispondere alle “speculazioni e alle critiche” relative all’uscita della colonna sonora del gioco e per ammettere che la fiducia tra Gordon e id Software si è “erosa”.

Poi, la settimana scorsa, Gordon si è rivolto a Medium per condividere una lunga dichiarazione che confuta le affermazioni di Stratton, pubblicando schermate di e-mail e documenti legali come prova della vera cronologia degli eventi. Ha poi denunciato il comportamento abusivo e la manipolazione da parte di Stratton.

Giochiamo a DOOM Eternal – 4 ORE DI INFERNO!

In risposta a quel post, l’editore Bethesda ha ora condiviso il suo dichiarazione su Twitter, in cui si afferma che le affermazioni di Gordon “descrivono in modo errato il team di id Software, lo sviluppo di Doom Eternal, Marty Stratton e Chad Mossholder con un resoconto unilaterale e ingiusto di un rapporto professionale irreparabile”.

“Siamo a conoscenza di tutti i dettagli e della storia di questa vicenda e sosteniamo inequivocabilmente Marty, Chad e il team di id Software”, prosegue la dichiarazione. rifiutiamo la distorsione della verità e la presentazione selettiva di “fatti” incompleti. Siamo pronti con prove documentate e complete da divulgare in una sede appropriata, se necessario”

Bethesda ha anche affermato che la smentita di Gordon ha provocato “molestie e minacce di violenza” ai membri di id Software, affermando che “le minacce o le molestie rivolte ai membri dei nostri team saranno affrontate con azioni rapide e appropriate per proteggere la loro salute e sicurezza”.

“Rimaniamo incredibilmente orgogliosi delle precedenti collaborazioni di id con Mick Gordon”, conclude il comunicato di Bethesda, “e chiediamo ai fan di astenersi dal giungere a conclusioni basate sul suo resoconto e, cosa più importante, di non attaccare nessuno degli individui citati da entrambe le parti, compresi Marty, Chad o Mick”

Per saperne di più

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.