Il remake di Splinter Cell condivide dei concept art, ma è ancora “molto presto” nello sviluppo

0

Se cliccate su un link ed effettuate un acquisto, potremmo ricevere una piccola commissione. Leggi la nostra politica editoriale.

La squadra ora “si oscura per un po’”.

Oggi ricorre il ventesimo anniversario dell’amatissimo (ma angosciosamente assente) della serie Splinter Cell, e per celebrare l’occasione il publisher ha condiviso un’infarinatura di concept art per il suo imminente – ma ancora “molto presto” in fase di sviluppo – remake.

Tutto questo viene offerto attraverso uno speciale 20° anniversario video della tavola rotonda degli sviluppatori, che culmina con uno sguardo al futuro del franchise. C’è un breve accenno alla serie animata di Netflix – che è stata annunciata lo scorso giugno e ancora in lavorazione nonostante il silenzio radio da allora – e, naturalmente, un po’ dell’atteso reboot di Splinter Cell.

Ubisoft ha annunciato il suo reboot – descritto come un rifacimento da zero – di un gioco di ruolo lo scorso dicembreil produttore Matt West ha dichiarato: “Lo aggiorneremo dal punto di vista visivo, così come alcuni elementi di design, per adattarlo al comfort e alle aspettative dei giocatori, e lo manterremo lineare come i giochi originali, senza renderlo open world”

Splinter Cell – Celebrazione dei 20 anni di azione stealth.

Da allora si è parlato poco del progetto – a parte un annuncio di lavoro promettendo una storia aggiornata per un “pubblico moderno”, ma Ubisoft ha ora offerto un fugace aggiornamento sul suo sviluppo durante il video del 20° anniversario.

Durante una conversazione tra i membri chiave del team di sviluppo di Far Cry 6 presso lo studio Ubisoft di Toronto, il direttore associato della progettazione dei livelli Zavian Porter ha spiegato che l’obiettivo del progetto è quello di creare un “remake di alto livello per spingere la qualità il più possibile e che dovrebbe aiutarci a porre una buona base per il franchise in futuro”.

“A distanza di 20 anni”, ha proseguito il direttore creativo Chris Auty, “possiamo guardare indietro alla trama, ai personaggi, alla storia generale del gioco [and] apportare alcuni miglioramenti – cose che potrebbero non essere invecchiate particolarmente bene, piccole cose – ma il nucleo della storia, il nucleo dell’esperienza rimarrà come era nel gioco originale”

Il senior game designer Andy Schmoll ha aggiunto che il team ha “esplorato tecnologie e idee nuove e innovative” come parte del processo di progettazione, “oltre a caratteristiche ed elementi degli altri titoli Splinter Cell”.

Purtroppo, sembra che il progetto sia ancora lontano, e Auty ha confermato che lo studio è ancora “molto agli inizi” della produzione. “Stiamo ancora prototipando, non vogliamo affrettare nulla”, ha spiegato. “Vogliamo essere sicuri di fare un gioco assolutamente perfetto, di fare tutto nel modo giusto e di produrre un’esperienza di qualità assolutamente stellare”

Per accompagnare questo breve aggiornamento, Ubisoft ha condiviso alcuni concept art (che trovate qui sopra), ma è probabile che per il momento non vedrete altro che il remake di Splinter Cell. Il team ha dichiarato che “si sta oscurando per un po’” per potersi “concentrare sulla realizzazione del miglior gioco possibile”

Per saperne di più

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.