Dragon Ball Super 1×22 – Recensione

0
Goten, Trunks e Ginyu entrano in scena durante il capitolo 1×22 di Dragon Ball Super. Scoprite insieme a noi che è successo!

Il capitolo 1×22 di Dragon Ball Super è un capitolo totalmente originale all’interno della saga La Resurrezione di F, dato che praticamente la totalità del capitolo contiene scene inedite nel film. Questo suppone per una buona parte dei fan un fattore positivo, dato che la nuova serie animata ha ricevuto numerose critiche che accusavano Toei Animation di riciclare troppe parti dei film già usciti. Ma il capitolo 22 di Dragon Ball Super non potrà subire la stessa accusa, dato che contiene una storia totalmente diversa rispetto a quella dei film. Inoltre aggiunge all’azione alcuni personaggi che non erano presenti.

I personaggi partecipanti sono Goten, Trunks e il capitano Ginyu. Tutti loro hanno un ruolo relativamente rilevante in questo capitolo, rendendolo un po’ più interessante rispetto al film. È bello vedere i due ragazzini che usano la fusione, dato che molti fan hanno contestato la loro assenza nel film.

Ma iniziamo a parlare del capitolo di Dragon Ball Super in sé, Tagoma vuole dimostrare di essere diventato un tipo duro dopo l’esigente allenamento con Freezer. Infatti decide di affrontare Junior e Gohan, riuscendo a strappare un braccio al primo, che poi si vedrà costretto a rigenerare il suo corpo, con la capacità ereditata da suo padre.

Ma Tagoma ha un problema, essere troppo presuntuoso e credere troppo nel suo potere, proprio in quel momento, Gotenks riesce a piazzargli una testata nelle parti basse, facendogli fare il ridicolo.

Dragon Ball Super

Ma la fusione di Gotenks dura poco, e quando i due tornano normali a Freezer viene un flashback del futuro in cui capisce che uno di quei ragazzi è quello che l’ha tagliato in due. Ma anche così Freezer non lo attacca ne fa per danneggiarlo in un qualunque modo. I due ragazzi vanno così a nascondersi dietro una roccia con Bulma e Jaco.

Tagoma cerca di rialzarsi dopo essere stato colpito nelle parti basse. Svegliandosi vede una rana. Quella rana è ovviamente Ginyu. Ginyu scrive “cambio” sulla terra e Tagoma lo dice ad alta voce. Così Ginyu e Tagoma fanno cambio di corpo e Ginyu riesce così a tornare con un nuovo corpo. Evidentemente Tagoma non sapeva cosa lo aspettava.

Ginyu racconta brevemente a Freezer tutto ciò che è successo ultimamente e che ha vissuto per molti anni in forma di rana sulla terra da dopo i fatti avvenuti sul pianeta Namek, quando cercò di rubare il corspo a Vegeta e un moribondo Goku gli ha fatto prendere le sembianze di una rana. Gohan e Trunks si fanno beffe dei ridicoli balletti che fa Ginyu e a Jaco non fa per niente ridere questo fatto.

Ginyu pare familiarizzare presto con il corpo di Tagoma, riesce persino a sfruttarlo meglio di Tagoma, e sconfigge molto presto gli amici di Goku. In questo momento Bulma cerca di mettersi in contatto con Whis offrendogli un dessert. Ma Goku e Vegeta sono ancora immersi nell’allenamento, ora in un’altra dimensione, e ancora non hanno ottenuto la loro trasformazione definitiva.

Nel mentre sulla Terra Gohan è l’unico con la forza sufficiente ad affrontare Ginyu, ma deve trasformarsi in Super Sayan e dopo aver sconfitto Tagoma facilmente, gli perdona la vita in un modo simile a quanto suo padre aveva fatto con Freezer su Namek. Questo fa arrabbiare moltissimo Freezer, che ricordando quel momento comincia a torturare Gohan, bucando il suo corpo in ogni punto, e quando è sul punto di dargli il colpo di grazia, il buon Junior si intromette e riceve il colpo al posto suo. Non sappiamo se Junior sia vivo o morto, ma è chiaro che ha salvato la vita a Gohan.

E così finisce la puntata di Dragon Ball Super, un capitolo che veramente ci è parso in generale di una qualità elevata, dato che c’è stato un po’ di tutto, e inoltre è stato molto drammatico. La prossima settimana Vegeta e Goku torneranno sulla terra, esattamente come si può vedere nel preview.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.