Brendan Gleeson si è unito al sequel di Joker per lavorare con Joaquin Phoenix

0

Brendan Gleeson si è unito al sequel di “Joker” per lavorare con Joaquin Phoenix.

L’attore 67enne è stato scelto per “Joker: Folie a Deux” e ha rivelato di essersi unito al film di Todd Phillips per collaborare con Phoenix dopo che la coppia ha recitato insieme nel film del 2004 “The Village”.

Brendan ha confermato che anche il successo del film originale – con Joaquin che si è aggiudicato l’Oscar come miglior attore per la sua interpretazione di Arthur Fleck/Joker – ha contribuito a convincerlo ad accettare il ruolo.

Alla domanda su come lo attraesse il sequel di “Joker”, ha detto a Collider: “Non era il materiale, il che è un ottimo modo per liberarmi dal dover rispondere a qualsiasi domanda sui criteri.

“È stato il risultato del primo film. Ho già lavorato con Joaquin in ‘The Village’… E quindi l’ho conosciuto da allora”.

Brendan ha continuato: “E quella performance, ne sono ancora in soggezione. Quella performance come Joker, in quel primo film. È stato uno dei risultati più straordinari che abbia mai avuto.

“E per Todd avere – lavorato sul film per consentirlo, non ho dovuto chiedermelo due volte. Davvero non l’ho fatto.”

Lady Gaga è stata scritturata nel sequel nei panni di Harley Quinn e Margot Robbie – che ha interpretato l’interesse amoroso del Joker in tre film – adora l’idea che il personaggio venga trasmesso da “grandi attori”.

L’attrice 32enne ha dichiarato: “Mi rende così felice perché ho detto fin dall’inizio, tutto quello che voglio è che Harley Quinn sia uno di quei personaggi, il modo in cui Macbeth o Batman passano sempre da grande attore a grande attore.

“E mi sembra che in molti casi non siano personaggi femminili.

“Queen Elizabeth I, ma oltre a questo – a cui ho avuto anche modo di provare, cosa che sono stato onorato di fare. Ero tipo, ‘Wow, Cate Blanchett ha fatto Queen Elizabeth I. Ora ci arrivo.’ “

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.