Infinity Ward si schiera a favore dei DLC

0
Un portavoce di Infinity Ward assicura che il dibattito non si estende solo agli utenti, ma anche alle stesse aziende sviluppatrici.

Eric Monacelli di Infinity Ward ha parlato a lungo circa uno degli elementi che maggiormente dividono la comunità, i DLC. Il direttore di comunicazione dello studio responsabile della sotto serie Modern Warfare, che anteriormente ha lavorato presso Naughty Dog, considera che il contenuto scaricabile “è un lavoro, e come tale un buon lavoro dovrebbe essere pagato”.

Infinity Ward

Stando alle sue parole per MCV, Eric spiega di non credere che “se il contenuto è buono, e tu vuoi pagarlo”, debba essere qualcosa di negativo. A sua volta, Monacelli rinnega completamente dai commenti che vogliono i DLC come un contenuto previsto per il gioco base tolto dal gioco per poi venderlo posteriormente. “Un esempio chiaro era il fucile di The Last of Us”, commentava. “Ci veniva domandato circa la vendita d’armi, ciò che realmente è successo è che molti utenti avevano problemi ad addentrarsi per la prima volta nel gioco, quindi abbiamo voluto renderlo più accessibile”.

L’eterno dibattito intorno ai DLC è una cosa che va ben oltre i commenti tra gli utenti. Monacelli non nasconde che il tema “è molto presente in ufficio in ogni momento, ognuno ha una sua opinione”. Infine, Eric sostiene che “più DLC viene aggiunto, più dovrebbe essere comprensibile che sia a pagamento”; commento giustificato con il contenuto The Left Behind di The Last of Us. “Stai creando un gioco all’interno del prodotto”.

Via|MCV

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.