PlayStation 5 e la prossima Xbox? Almeno tra due anni, secondo Ubisoft

0

Ubisoft ha offerto la propria opinione riguardo le future consolle tramite il suo massimo mandatario, e valuta positivamente la generazione di mezzo.

L’ottava generazione di consolle è una delle più atipiche che ricordiamo grazie al lancio di nuove consolle prima che i modelli originali raggiungessero il ciclo vitale minimo. Sia Sony che Microsoft hanno lanciato in commercio nuovi dispositivi che le specifiche delle consolle lanciate nei negozi nel 2013 con il lancio di PlayStation 4 Pro (novembre 2016) e Xbox One X (disponibile da ieri, 7 novembre 2017).

Console Xbox One X PlayStation 4 Pro, PS4 Pro

Grazie a questi sistemi, l’attuale generazione di consolle amplierà la propria durata fino all’arrivo delle vere consolle di futura generazione. La domanda a questo punto è: quanto potranno rimandare l’arrivo delle nuove consolle? Ubisoft ha voluto offrire la propria opinione al riguardo tramite il proprio presidente, che a dire il vero non parla di un’immagine enorme.

Ubisoft crede che la prossima generazione arriverà tra due anni

Yves Guillemot, CEO di Ubisoft, ha commentato durante una riunione con gli investitori, riguardante i risultati del secondo trimestre dell’anno fiscale, in questo modo: “dato che Sony ha messo in vendita PlayStation 4 Pro l’anno scorso e Microsoft ha lanciato Xbox One X quest’anno, crediamo rimangano almeno altri due anni prima dell’arrivo di qualcosa di nuovo. Ma questa è la nostra percezione, non abbiamo dettagli confidenziali di alcun tipo”.

Lo sviluppatore francese crede che tra due anni, almeno, vedremo le nuove piattaforme Sony e Microsoft, e l’idea non sembra folle. Ovviamente, parliamo solo di congetture, e non di fatti concreti. L’azienda americana e la giapponese sono le uniche in grado di dare una data alle future consolle.

Ubisoft lieta di PlayStation 4 Pro e Xbox One X

Il CEO dell’azienda francese ha voluto parlare anche dei nuovi sistemi che sono stati messi in vendita dall’azienda giapponese e da quella americana, commentando in questo modo: “ci piace molto che Sony e Microsoft aggiungano capacità di calcolo alle proprie macchine, facendo uso dell’evoluzione tecnologica per dare potere ai nostri sviluppatori permettendo di creare videogiochi giovani per i nostri giocatori. Ciò significa andare nella direzione corretta anziché cercare di creare accessori o altre cose e aiuterà molto l’industria perché i giochi saranno realmente belli su quelle consolle”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.