Silent Hills puntava all’isteria di massa

0
Guillermo del Toro parla ancora una volta del cancellato Silent Hills, segnalando che avrebbero usato la nuova generazione di console per sorprendere.

Anche se è ufficialmente cancellato, Silent Hills continua a far parlare di sé, e in gran parte è colpa del regista Guillermo Del Toro, che ancora una volta ha rilasciato dichiarazioni su questo videogioco horror che a suo dire “avrebbe sorpreso tutto il mondo”.

Kojima Del Toro Silent Hills

Il regista di “Il Labirinto del Fauno” e “Mimic” tra tante altre ha commentato che l’intenzione del team di sviluppo era quella di “usare la nuova generazione di console in un modo che avrebbe sorpreso tutto il mondo. Pensavamo a spaventare la gente, creare il panico, e un giorno abbiamo detto: creeremo un’isteria collettiva”.

Del Toro ha rimarcato anche la figura del mangaka Junji Ito per il suo modo di intendere il terrore e la sua grande capacità per creare la paura tra i suoi lettori. In questo senso il regista scherza sulla paura che ha avuto leggendo una parte dell’opera di questo illustre mangaka.

Per quanto riguarda Hideo Kojima, il messicano non ha dubitato nemmeno un secondo nel mostrare nuovamente la propria ammirazione per il creativo giapponese, che considera “un genio con cui ho la fortuna di essere amico”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.