HomeFilm"L'ho rifiutato in toto": Kevin Bacon era bruciato dalla fama di Footloose

“L’ho rifiutato in toto”: Kevin Bacon era bruciato dalla fama di Footloose

NOTIZIA

28 settembre 2023

Edicola

Kevin Bacon ha “rifiutato” la fama derivante dal suo ruolo in ‘Footloose’.

La star 65enne è salita alla ribalta dopo aver interpretato la parte di Ren McCormack nel film drammatico musicale del 1984, ma voleva invece essere conosciuta come un “attore serio”.

Kevin ha detto al podcast ‘Podcrushed’: “Quando sono diventato una pop star, l’ultima cosa che volevo essere era una pop star.

“Mi ero già trasferito, sai, ‘Voglio essere Dustin Hoffman o Meryl (Streep) o John Cazale o De Niro. Voglio lavorare con Scorsese. Voglio fare Chekhov.’ Sai cosa voglio dire?

“Ero così preso dalla mia idea di attore serio, e all’improvviso mi è stata data questa cosa (“Footloose”) che non era assolutamente un attore serio. Quindi l’ho rifiutato, completamente. E davvero, Penso che in un certo senso ho cercato di auto-sabotare quella parte di me stesso e della mia popolarità.”

Kevin è anche l’ispirazione dietro il gioco a quiz “I sei gradi di Kevin Bacon” – che nasce dall’idea che chiunque a Hollywood può connettersi a lui in soli sei passaggi – ma all’inizio gli ha dato una sensazione di disagio.

La star di ‘A Few Good Men’ ha detto: “L’ho pensato, e questa è la mia insicurezza nella recitazione – la sindrome dell’impostore – ho pensato che lo scherzo fosse che i più grandi attori potessero essere collegati a un attore perdente come me.

“Dicevano: ‘Guarda, puoi credere che possa essere collegato a Meryl Streep?’ A proposito, penso di aver già lavorato con Meryl Streep, quindi non era nemmeno… È solo nella mia testa.”

RELATED ARTICLES

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.