DICE raddoppia gli specialisti con la risposta al feedback sulla beta di Battlefield 2042

0

DICE è deciso a sostituire le classi con gli Specialisti in Battlefield 2042 in quanto condivide un ampio elenco di punti chiave dell’open beta.

Lo studio ha anche rilasciato un nuovo video che rivela i restanti cinque Specialisti per il lancio del gioco.

“… vediamo gli Specialisti come la prossima evoluzione del classico sistema di classi di Battlefield che non solo consentirà ai singoli giocatori di avere un impatto maggiore, ma eleverà le squadre che cooperano a nuovi livelli ,” ha dichiarato DICE nel suo post sul blog.

Gli specialisti hanno ricevuto critiche diffuse durante la beta, con i fan che sostenevano di limitare il lavoro di squadra, in particolare perché non eri in grado di vedere quale specialista stavano usando i tuoi compagni di squadra e chiedevano il ritorno del sistema di classi tradizionale.

In risposta, DICE ha affermato che gran parte della percezione sull’incapacità di lavorare in team era dovuta all’interfaccia utente: “… riconosciamo che numerosi miglioramenti all’interfaccia utente, identificando tra amici e nemici, il sistema di ping e la comunicazione di squadra in-game che mancava durante l’open beta sono vitali per il gameplay.”

DICE ha spiegato di aver disabilitato “alcuni componenti essenziali” di L’interfaccia utente di Battlefield 2042 per l’open beta rimuove i bug “debilitanti” (e ora risolti). DICE ha anche deciso di continuare a lavorare su alcuni dei componenti dell’interfaccia utente per il lancio da quando lo studio si è “ramificato” ad agosto.

DICE ha insistito sul fatto che poiché i giocatori non erano in grado di giocare come tutti e 10 Specialisti nell’open beta, non hanno potuto sperimentare tutta l’ampiezza del loro potenziale.

Lo studio EA ha comunque riconosciuto altri problemi riscontrati dai giocatori durante la beta, che secondo lui sono stati risolti per il lancio.

Su Orbital (l’unica mappa disponibile durante la beta), il numero di carri armati è stato raddoppiato da quattro a otto su console current-gen e PC.

Sono state apportate modifiche al sistema di movimento, con l’input di mitragliamento aggiunto allo scorrimento, la capacità di saltare su oggetti in movimento e lo spamming di salto ridotto.

Le animazioni di entrata e uscita sono ora più brevi, alcune sono state completamente rimosse, mentre anche gli ascensori notoriamente difettosi in Orbital sono stati corretti.

5

DICE ha anche riconosciuto che c’erano troppi bot nei server durante le prime ore della beta, che non venivano riempiti con successo con giocatori reali. Ha anche chiarito esplicitamente che “i robot non sono progettati per sostituire altri giocatori”.

DICE ha studiato il motivo per cui alcuni giocatori venivano inviati a server al di fuori della loro regione e ha affermato di aver “stirato eliminare gran parte di quelle pieghe in tempo per il lancio”.

Un’altra critica alla beta è stata la mancanza di una “Big Map”, che era un punto fermo dei precedenti giochi di Battlefield. I giocatori possono stare tranquilli qui, poiché DICE afferma che è già disponibile nell’ultima build del gioco e sarà lì al momento del rilascio.

3

Azioni rapide, o ‘Commo Rose’ (da non confondere con la Chevrolet Camaro), che ti consente di indicare rapidamente alla tua squadra dove sei diretto o se hai bisogno qualcosa come un Medkit, era un’altra caratteristica mancante nella beta DICE assicura che tornerà al lancio.

Sono state apportate piccole modifiche anche ad altri elementi di gioco. La bussola ora sarà sempre attiva durante il gioco, mentre il sistema di ping sarà più reattivo.

Anche gli eventi punteggio sono stati aggiornati per includere attività basate sul gioco di squadra come la guarigione e il rifornimento di munizioni per incoraggiare un maggiore lavoro di squadra. Anche il kill long ora è più leggibile, con i colori evidenziati che indicano l’amico o il nemico ucciso. Ci sono anche messaggi di dimensioni più appropriate sullo stato dei settori e degli eventi di cattura delle bandiere, che hanno ricevuto molte critiche per essere troppo prepotenti nella beta.

Passando all’accessibilità, le impostazioni per daltonici sono state migliorate per aiutare coloro con carenze di colore che stavano lottando per distinguere gli elementi dell’interfaccia utente (anche se francamente anche quelli di noi che potevano vedere l’intero spettro dei colori hanno avuto difficoltà tempo con l’interfaccia utente della beta).

6

DICE ha anche difeso il sistema di caricamento, affermando che era solo “parzialmente rappresentato” nella beta: “Nella beta aperta, abbiamo sbloccato più sandbox di quanto si sperimenta quando si iniziare prima a giocare, come un modo importante per testare il comportamento di determinati gadget in un ambiente dal vivo.”

Al contrario, “per le prime quattro-sei ore del gioco completo, aspettati di lavorare con una gamma ridotta di gadget per il tuo slot gadget aperto, con il tuo viaggio attraverso i ranghi introducendo lentamente nuovi per i tuoi loadout.Quell’esperienza tradizionale di un gioco Battlefield, in cui le classi ricoprono ruoli tradizionali è un’esperienza che ti laurei di attraverso gh i primi 10 livelli.”

“Man mano che avanzi oltre quei livelli, avrai accesso a hardware più specializzato e Specialisti, che aiutano a risolvere gli scenari che puoi incontrare, e noi si aspettano che tu interagisca regolarmente con i tuoi equipaggiamenti nella schermata di schieramento per reagire alla natura in continua evoluzione del gameplay di Conquista e Sfondamento.”

DICE ha aggiunto: “I carichi sono completamente personalizzabili. Nella beta aperta, ti abbiamo impostato con quattro loadout che rispecchiano la tradizionale struttura di classe di Assalto, Medico, Supporto e Ricognizione. Saranno presenti anche al momento del lancio, per tutti i giocatori come impostazione predefinita, ma in realtà c’è una suite di strumenti molto più ampia a tua disposizione per aiutarti ad accelerare l’atto di passare a diverse configurazioni e farti tornare subito in azione”.

7

Anche il “Menu Plus” (il menu che ti consente di aggiungere accessori alla tua arma al volo) ha suscitato critiche poiché si ripristinava ogni round (e ogni volta che rinasci con un AK-24, grazie a un bug strano).

DICE chiarito nel gioco finale: “Ci sono più slot per tipo di allegato a cui puoi assegnare diversi oggetti, tratti da un ampio pool di accessori specifici per armi che si sbloccano come giochi di più con le armi. Tutto ciò che viene assegnato allo slot uno, quelli più vicini al centro, è la tua configurazione generata effettiva. Quando ti schieri con l’arma in mano, sarai sempre pronto con i tuoi accessori preferiti. È possibile accedervi dalla schermata delle collezioni nel menu principale e dalla schermata di schieramento durante il gioco.”

Anche la rigenerazione della salute è stata modificata, rallentando il tempo necessario per la guarigione effetto per iniziare e aiutando ad aumentare la necessità di lavorare con i tuoi medici.La pistola a siringa della specialista Maria Falck ha ricevuto miglioramenti e modifiche per migliorare il feedback che ricevi quando stai curando con successo un alleato e rendendo più facile far atterrare una siringa su un bersaglio amico facendo magnetizzare le siringhe sui bersagli amici. Inoltre, le rianimazioni sono generalmente più veloci.

I modelli di illuminazione e tinta sono stati modificati per rendere i nemici più visibili e anche l’interfaccia utente è stata regolata in modo che quando sei entro 10 metri da un nemico, ora è presente un’icona sopra le teste dei soldati nemici, a condizione che non vengano altrimenti occlusi da alcun terreno o oggetti della mappa.

Anche le icone amichevoli sono cambiate, quindi non sarà più occluso attraverso i muri entro 40 metri.

La mappatura del controller predefinita è stata modificata e la mappatura completa sarà disponibile al momento del lancio. Anche la forza dell’assistenza alla mira sui controller aumenterà.

2

Infine, su crossplay e comunicazione, sarà disponibile la chat testuale su console mentre tornerà anche il VOIP. Gli inviti al crossplay funzioneranno anche al momento del lancio.

In sintesi, sembra che DICE abbia davvero preso a cuore le critiche della community alla beta. Ha apportato ampi miglioramenti, oltre a difendere alcune scelte controverse, in tempo per l’uscita del gioco il 19 novembre.

Per saperne di più

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.