Ryan Reynolds si sta prendendo un breve anno sabbatico dal cinema?

0

Ryan Reynolds ha dichiarato di avere intenzione di prendersi un “piccolo anno sabbatico dal cinema”.

La star di “Free Guy” ha appena terminato le riprese del suo nuovo film, “Spirited”, la nuova versione di Apple di “A Christmas Carol” di Charles Dickens, con Will Ferrell e Octavia Spencer, e ha insistito che si sente pronto a prendersi una breve pausa dalle riprese dopo il ruolo “impegnativo”.

Accanto a scatti dal set, Ryan ha scritto: “Non sono sicuro che sarei stato pronto a dire sì a un film così impegnativo anche tre anni fa.

“Cantare, ballare e giocare nella sabbiera con Will Ferrell ha realizzato un sacco di sogni. E questo è il mio secondo film con il grande @octaviaspencer…

“Il momento perfetto per un piccolo anno sabbatico dal cinema. Mi mancherà ogni secondo lavorando con questo gruppo oscenamente dotato di creatori e artisti.

“Di questi tempi, la gentilezza conta tanto quanto il talento. Sono stato fortunato a lavorare con persone che sono piene di entrambi. (sic)”

L’attore 44enne interpreta il ruolo principale di Ebenezer Scrooge, mentre la star di ‘Elf’ Will interpreta il fantasma del Natale presente.

Tuttavia, non si sa se il commento sabbatico di Ryan sia stato fatto alla luce del fatto che Sir Michael Caine ha chiarito questo fine settimana che in realtà non si sta ritirando dalla recitazione.

Come la moglie della star di ‘Red Notice’, Blake Lively, ha scherzato nei commenti: “Michael Caine l’ha fatto per primo”

Nel frattempo, Ryan ha recentemente rivelato di essersi “alfabetizzato nel mondo del gioco” prima di girare ‘Free Guy’.

L’attore di Hollywood recita nel nuovo film d’azione-commedia fantascientifica – che si svolge in un videogioco open-world – e Ryan ammette che è stato parzialmente ispirato da alcuni giochi della vita reale.

Ha spiegato: “Penso che la gente riconoscerà elementi di ‘Grand Theft Auto’ e ‘Fornite’ e un sacco di giochi che … usano formati non troppo dissimili da questo.”

Alla domanda se si è preparato per il film diventando più familiare con la cultura dei videogiochi, Ryan ha detto: “Sì e no. Voglio dire, mi sono familiarizzato il più possibile con l’argomento. Oltre a Matt Lieberman e Zak Penn, ho fatto una bozza della sceneggiatura, così come Shawn Levy. Quindi per la parte di scrittura, di sicuro, bisognava solo essere alfabetizzati nel mondo del gioco.

“Ma lo facevo abbastanza solo per conoscerlo.

“Ma riconosco anche il … tipo di pendio scivoloso perché è così divertente che si può davvero … Potrei facilmente vedermi saltare la passeggiata con i bambini a scuola e saltare in qualche ‘Fortnite’. Così ho dovuto camminare su quella linea sottile”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.