South Park Scontri Di-Retti – Recensione

0

I personaggi di South Park si lanciano nel mondo dei supereroi in South Park Scontri Di-Retti, mantenendo il loro umorismo.

Era l’anno 2015 e Trey Parker e Matt Stone annunciavano per la prima volta lo sviluppo di un seguito per South Park Il Bastone della Verità. Mantenendo l’umorismo che i due creatori imprimono in ogni opera e con l’aiuto di Ubisoft, il seguito avrebbe dovuto intitolarsi South Park The Butthole of Time, il che significa “L’ano del tempo”. Questo è stato il primo impedimento per un videogioco che ha subito alcuni ritardi durante lo sviluppo. Nessun negozio, infatti, era disposto a mettere sullo scaffale un gioco con un titolo così scurrile in copertina.

South Park Scontri di-retti

Di fronte a questi fatti, i creatori di South Park hanno messo in moto l’ingegno per trovare un titolo più adato, ma che conteneva ancora la parola “Butthole”. South Park: The Fractured Butt-Whole, tradotto in italiano South Park Scontri Di-Retti, arriva nei negozi tre anni dopo il lancio di “Il Bastone della Verità”, come un seguito diretto dell’avventura che prende forma come una puntata della serie televisiva, e che questa volta si focalizza sul mondo dei supereroi.

Il cambio di tematica non ha sconvolto l’avventura, che presenta una messa in scena simile a quella del precedente capitolo. Alla base abbiamo un gioco di ruolo con elementi d’esplorazione e con battaglie a turni, il tutto dentro all’universo di South Park. Ma in questa messa in scena si presentano anche diversi cambiamenti e migliorie che cercano di evitare il conformismo, e che offrono un’avventura fresca e divertente, senza allontanarsi troppo da quanto conoscevamo.

Non c’è spazio per due franchise di Super Eroi

South Park Scontri Di-Retti inizia poco dopo gli avvenimenti de “Il Bastone della Verità”, in un momento in cui i giovani di South Park si stancano di giocare con scudi e spade e decidono che è il momento di passare al mondo dei super eroi. Il solito Cartman pensa un piano per creare un franchise massivo di super eroi sulla base di film e serie TV su Netflix con l’obiettivo di arricchirsi e ottenere una valanga di soldi.

South Park Scontri di-retti

Purtroppo, non tutti gli eroi sono d’accordo riguardo al proprio ruolo nel piano, il che provoca una rottura nel gruppo che creerà due fazioni tra gli amici che si affronteranno per scoprire qual è il franchise che diventerà popolare per primo. È importante menzionare questi fatti perché il gioco non mostra tutti questi avvenimenti all’inizio della partita, dando per scontato che tu sia stato informato coi trailer del gioco, o che tu abbia visto la quarta puntata della nuova stagione, il che porta a un inizio brusco che potrebbe essere stato realizzato meglio.

Ma, una volta superate le prime fasi dell’avventura, la trama di South Park Scontri Di-Retti inizia a prendere forma, e subito ci troviamo immersi in una storia piena di battute e riferimenti al mondo dei super eroi, con commenti su Ben Affleck o la Civil War Marvel, e che si porta sempre più nell’assurdo, con finali molto inattesi degni di qualsiasi puntata di South Park. Sembrava difficile mantenere il livello di “Il Bastone della Verità”, ma il nuovo capitolo ha dimostrato di essere all’altezza, almeno nella capacità di sorprendere. Abbiamo organizzazioni criminali, dei primordiali lovecraftiani, geni del male armati con pezzi di LEGO e molto altro, il tutto presentato sempre in chiave comica.

Lo humor è ovviamente il punto di forza di questo gioco, ed è un aspetto su cui i fan di South Park saranno contenti di non trovare censure di alcun tipo. Oltre alla trama sui super eroi, Trey Parker e Matt Stone non si sono risparmiati con gli scherzi su tematiche come l’oppressione poliziesca  e il razzismo negli Stati Uniti, casi di abusi su minori in chiesa, l’identità di genere, le microaggressioni nel linguaggio, l’immigrazione o su Kanye West nell’ormai famoso ruolo del “pesce gay”, il tutto sempre come satira.

South Park Scontri di-retti

I fan più fedeli della serie sono già abituati a tutto questo, e gradiranno anche l’enorme quantità di riferimenti a ogni puntata della serie che può essere trovata nel gioco. C’è anche qualche elemento importante nella prima metà dell’avventura preso direttamente dalla serie. Non vi racconteremo di cosa si tratta per non rovinarvi la sorpresa, ma può essere un po’ confuso per che non conosce bene la serie. Ovviamente, ci sono diversi elementi più divertenti se si conosce la storia all’interno della serie (torniamo ad esempio su Kanye West), ma South Park Scontri Di-Retti è un gioco molto divertente anche da solo, e non è imprescindibile aver giocato il precedente capitolo, o conoscere tutta la serie a memoria, per goderselo.

Scegli la tua classe (o classi)

Essendo un sequel diretto di “Il Bastone della Verità” in South Park Scontri Di-Retti impersoniamo nuovamente il ragazzo nuovo del paese, un protagonista silenzioso che nasconde un potere molto pericoloso. Non appena iniziamo l’avventura possiamo creare il nostro personaggio con l’aspetto che desideriamo, tonalità di pelle inclusa. South Park Scontri Di-Retti mostra il selettore di colore di pelle al posto della scelta della difficoltà, uno strumento di critica sociale abbastanza diretta, come spesso accade in South Park, ma che, a quanto abbiamo potuto provare, non ha un impatto sul gioco pesante come si diceva inizialmente.

South Park Scontri di-retti

Per definire il nostro personaggio abbiamo a disposizione anche diverse pettinature e tratti facciali, oltre a cappellini, guanti, pitture facciali e costumi da super eroe, che andremo a sbloccare durante l’avventura sia come ricompense per le missioni che trovandoli in paese o nei negozi, o creandoli per conto nostro. La scelta di costumi disponibili è ampia, quindi abbiamo parecchia libertà nel definire il nostro aspetto come super eroe, che sia con costumi innovativi che emulando l’aspetto di grandi eroi Marvel e DC.

Ma l’apparenza non è tutto per un eroe, e durante l’avventura ci troveremo a scegliere altri dettagli come la nostra classe (i nostri poteri) e il nostro personaggio. Inizialmente possiamo scegliere tra tre classi diverse, ma mentre avanziamo nel gioco sbloccheremo sempre più classi, fino a disporre di 10 classi diverse.

Ogni classe ha tre abilità e una super mossa, tutte in linea con il personaggio e i suoi presunti poteri. Qui il gioco ha cercato di dare una certa libertà nel creare i personaggi. Non solo possiamo cambiare la nostra classe quando vogliamo, ma possiamo persino scegliere più classi contemporaneamente, combinandone i poteri come vogliamo, con l’unico limite di non poter equipaggiare contemporaneamente più di tre abilità normali e un’abilità definitiva.

South Park Scontri di-retti

Per quanto riguarda il nostro personaggio, stando sul tradizionale nei giochi di ruolo, ogni personaggio ha una scheda che mostra i dati salienti. Essendo un gioco di super eroi, questa scheda include dati come la fonte di potere e la kriptonite, o debolezza, particolare di ogni eroe, ma ne indica anche la razza ed etnia, oltre all’identità di genere, allineamento, religione e status economico. Tutti questi elementi si definiscono nelle diverse missioni del gioco, tutte divertenti e stravaganti. Questi dati possono venire modificati in ogni momento semplicemente parlando con il personaggio che ha commissionato la missione, ma questo non ha una grande importanza nell’avventura.

Turisti a South Park

Dopo aver creato il nostro personaggio, e dopo aver appreso l’oscuro passato che ne ha segnato la sorte come per la maggior parte degli eroi, ci lanceremo nelle strade di South Park per  combattere il crimine, tra le altre cose. South Park Scontri Di-Retti offre un open world, con ampie libertà d’esplorazione e con un sacco di scherzi e cenni da scoprire. Per percorrere il paesino occorre viaggiare a piedi per la maggior parte del tempo, ma sbloccheremo una serie di punti di viaggio rapido per muoverci con maggiore facilità.

Eppure non sarà possibile accedere a ogni luogo di South Park dal primo momento, toccherà sbloccare una serie di abilità esplorative durante l’avventura per aprire nuove strade, e per risolvere qualche puzzle. Qui entra in gioco il titolo originale del gioco, il suddetto “Ano del tempo”. Il nostro personaggio infatti avrà un didietro privilegiato, che produce potenti flatulenze in grado di alterare il tempo.

South Park Scontri di-retti

Grazie a questo potere, abbiamo alcune abilità temporali che permettono di invertire lo stato di alcuni oggetti sulla mappa, o persino fermare il tempo per qualche istante per risolvere determinate sfide. Oltre a queste abilità, il nostro personaggio avrà la possibilità di lanciare petardi o inviare flatulenze a distanza per alterare alcuni elementi dell’ambiente, e possiamo anche sbloccare varie abilità di gruppo coi nostri compagni eroi per raggiungere posti elevati, eliminare ostacoli dal nostro percorso o violare sistemi elettronici di sicurezza di alcune porte. L’unica pecca in questo senso è che i puzzle sono, generalmente, abbastanza semplici, e non arrivano a proporre una sfida una volta ottenute le abilità necessarie a sbloccarle.

Ovviamente, il mondo di South Park offre più di un incentivo per motivare la nostra voglia d’esplorare. Tutto il paese è pieno di armadi e scatole che aspettano di essere saccheggiati, con nuovi oggetti, nuovi ingredienti per il crafting e nuovi costumi. I riferimenti alla serie si nascondono a palate, così come gli scherzi e i water che possiamo usare come in un minigioco, e ci sono anche diversi collezionabili da trovare, come una serie di dipinti “yaoi” di Craig e Tweek che si nascondono in paese o i gatti dispersi di Grande Gay Al, tra gli altri.

Inoltre è stato aggiunto un nuovo social network che sostituisce il Facebook del gioco precedente. Come parte dle suo universo mediatico, Cartman ha creato una rete denominata Procinstagram, chiaramente ispirata a Instagram, che permette di conoscere tutta l’attualità di South Park. Per ottenere follower dobbiamo scattare selfie con i diversi abitanti di South Park, e molte volte dobbiamo raggiungere un obiettivo specifico per poter scattare una foto con loro. Il numero di personaggi che possiamo raggiungere è abbastanza elevato, ed è un’ulteriore incentivo per esplorare anche i posti più nascosti del paese alla loro ricerca.

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità

Ma non ci sono solo selfie e collezionabili sulle strade di South Park, e molte volte troveremo diversi nemici in attesa del nostro passaggio per attaccarci, ma anche noi possiamo sorprenderli attaccandoli a sorpresa. In ogni caso, i combattimenti sono un elemento molto presente nei giochi di ruolo, e uno degli elementi principali di South Park Scontri Di-Retti. Qui si è scelto un sistema di combattimento diverso da quello del precedente gioco, che mantiene l’utilizzo dei “quick time events”, ma con una messa in campo generale abbastanza differente.

South Park Scontri di-retti

Per cominciare, i combattimenti si tengono in una scacchiera orizzontale, con gli alleati da una parte e i nemici dall’altra generalmente (in alcune situazioni puoi essere circondato dai nemici). Ogni abilità ha un’area di effetto concreta, che determina le caselle che colpiamo eseguendo l’attacco. In questo modo, alcuni attacchi possono colpire tre caselle che hai davanti a te, e altri possono attaccare una colonna della mappa, colpire le caselle intorno a te, o persino attaccare a distanza qualsiasi casella della mappa.

Inoltre, molte abilità hanno attributi speciali, che possono causare alterazioni di stato ai nemici, oppure scambiare la posizione con la tua, curare o proteggere gli alleati, far arrabbiare un nemico in particolare… Ovviamente, ogni personaggio potrà usare un’unica abilità per turno, e alcune si dovranno ricaricare per diversi turni per poter essere utilizzata nuovamente. I turni sono assegnati individualmente, vale a dire, ogni personaggio ha un turni separato, indipendentemente dalla squadra, che vengono indicati nell’angolo inferiore sinistro dello schermo.

South Park Scontri di-retti

Eppure, e grazie ai poteri anali del nostro personaggio, non dobbiamo sempre sottostare all’ordine dei turni. In qualsiasi momento durante il turno di un nemico abbiamo la possibilità di liberare una delle nostre flatulenze temporali per cancellare il turni dell’avversario, fermare il tempo per attaccarli e persino evocare il tuo “io” del passato per farlo combattere al nostro fianco. Ognuna di queste abilità ha un tempo di ricarica, che ci permette di valutare qual è il momento corretto per annullare un turno di un rivale, se ci conviene usarlo presto o aspettare un attacco potente in grado di ucciderci.

Tutto questo crea un sistema di combattimento abbastanza dinamico, che si percepisce davvero diverso a quello di Il Bastone della Verità, e che man mano che avanziamo nell’avventura diventa sempre più difficile. Ma non parliamo di combattimenti con una grande profondità tattica, e i nemici più avanzati del gioco, sebbene possano complicare le cose, non arrivano a creare una sfida elevata, almeno a difficoltà normale.

Nonostante questo, i combattimenti rimangono interessanti durante tutta l’avventura. Non solo per come sono, ma anche per le grandi dosi di umorismo che troviamo, specialmente grazie ai commenti dei personaggi. E non parliamo solo dei nemici e i cittadini che passano per strada, che fanno ridere di per sé, ma anche per via dei nostri personaggi, che fanno diversi commenti in battaglia in base ai personaggi che ne prendono parte e si rispondono tra di loro, molto spesso duramente ma sempre con umorismo.

Prepariamoci per la battaglia

Come in ogni gioco di ruolo che si rispetti, South Park Scontri Di-Retti presenta un sistema di progressione basato sui livelli e sulle statistiche del nostro team. Eppure, anziché equipaggiarci con armi o protezioni, il nostro potere è determinato dagli artefatti che equipaggiamo. Il nostro personaggio ha delle statistiche di base, come la vita e il movimento, oltre a statistiche che determinano la forza delle diverse abilità, o la rigenerazione della vita e la probabilità di fare attacchi critici tra le altre cose.

South Park Scontri di-retti

Per migliorare questi attributi, ci equipaggeremo con artefatti che troveremo, oggetti potenti che molte volte nascondono riferimenti alle puntate della serie, e che hanno un potere proprio che indica quanto miglioreranno le nostre abilità. Man mano che avanziamo coi livelli, andremo a sbloccare nuovi spazi di equipaggiamento, per equipaggiare altri artefatti e aumentare il nostro potere.

Questi artefatti non lo troviamo solamente nelle battaglie o esplorando, oppure nei negozi, ma possiamo anche crearcene di propri. South Park Scontri Di-Retti offre un sistema d’elaborazione in cui possiamo creare i nostri oggetti, tutto grazie ai consigli di Morgan Freeman. Da costumi e artefatti a pozioni e burrito per curarsi, possiamo elaborare un’ampia gamma di oggetti con i diversi ingredienti di creazione che troveremo esplorando South Park. È un sistema semplice, in cui abbiamo solo bisogno di una ricetta e ingredienti per ottenere gli oggetti che vogliamo.

Conclusioni

Quando ti trovi a valutare South Park Scontri Di-Retti nel suo insieme, le sensazioni che ti lascia sono quelle di un’avventura che è realmente divertente, anche se è molto simile al precedente gioco. Ci sono abbastanza elementi in comune tra questo gioco e Il Bastone della Verità e, come può accadere con qualsiasi episodio della serie, ci sarà chi preferisce la trama di questo o del gioco precedente.

South Park Scontri di-retti

Eppure parliamo di un’esperienza molto divertente dall’inizio alla fine, più che degna di portare il nome South Park. L’umore è presente in ogni elemento del gioco, come nei tutorial, nelle meccaniche di gioco, nei nemici o nelle missioni stesse e i loro titoli. È un gioco che si prende in giro, e prende in giro il mondo dei videogiochi, e non esita a scherzare su tematiche delicate in modo diretto.

È importante anche menzionare che il gioco arriva totalmente localizzato in italiano, sia nei testi che nelle voci (quelle originali) dei personaggi, e che in qualsiasi momento puoi aprire il meno e scegliere tra l’audio originale e l’audio doppiato, entrambi con sottotitoli se lo desideriamo. Poi c’è la questione della censura, che ha fatto un po’ di scalpore nel precedente gioco, e che questa volta è COMPLETAMENTE assente, pur senza essersi assolutamente risparmiati.

Per quanto concerne la durata, ci abbiamo messo circa 16 ore a completare il gioco, compreso di storia principale e missioni secondarie, e avendo percorso ogni luogo della mappa, di dimensioni simili a quelle di Il Bastone della Verità. Se proprio vogliamo cercare qualcosa che non va in South Park Scontri Di-Retti, possiamo parlare della semplicità dei puzzle, e dei combattimenti, ma tutto il resto è assolutamente eccellente, un’esperienza imprescindibile per ogni fan di South Park, e una delle avventure più divertenti che vedrete quest’anno.

South Park Scontri Di-Retti

59,99 €
South Park Scontri Di-Retti
8.8

Grafica

9.0 /10

Giocabilità

9.0 /10

Sonoro

8.5 /10

Trama

8.5 /10

Pro

  • Tipico umorismo di South Park.
  • Sistema di combattimento divertente.
  • Buona longevità e tanti dettagli per i fan.

Contro

  • Ritmo lento in alcuni punti.
  • Puzzle poco ispirati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome