Minecraft: Story Mode Capitolo 1 – Recensione

0
Telltale Games usa questo primo capitolo di Minecraft: Story Mode per dare ai videogiocatori un’idea di cosa gli aspetta in questa nuova avventura.

Minecraft è ormai da 6 anni sul mercato e altrettanti come uno dei videogiochi più giocati oltre che visti su piattaforme come YouTube o Twitch. I ragazzi di Mojang hanno deciso di unirsi ai maestri della narrativa, Telltale Games, per farci vivere una misteriosa avventura dentro al mondo fatto di cubi. Il videogioco, anche se sviluppato dallo studio californiano, raccoglie tutta l’essenza del gioco originale creato da Markus “Notch” Persson, come potete vedere dai paragrafi che seguono.

Minecraft: Story Mode

Minecraft vs Telltale Games

Probabilmente molti di voi si staranno facendo la stessa domanda, che altra non è che la stessa che molti utenti si fanno prima di decidere se comprare questo videogioco. Se mettiamo su una bilancia Minecraft da una parte e dall’altra Telltale Games, da quale parte si piegherebbe? È una domanda difficile, ma ci azzardiamo a dire che Minecraft: Story Mode – Episode 1: The Order of the Stone se lo godranno un po’ di più i milioni di fan del gioco sviluppato da Mojang. O per lo meno questa è l’impressione che ci dà il primo capitolo. Ora vi spieghiamo perché.

Telltale Games sa benissimo il tipo di giocatore che esiste nella comunità di minecraft e nonostante gli zombie siano presenti in questo primo capitolo, non hanno niente a che vedere con l’idea di Zombie apparsa in The Walking Dead: A Telltale Games Series. Infatti, diversamente dal titolo citato o dallo stesso The Wolf Among Us, entrambi dedicati a un pubblico più adulto, il nuovo videogioco dello studio è pensato per i fan più giovani, e persino per essere giocato in famiglia. Non c’è dubbio che molti padri con la passione per i videogiochi lo vogliano giocare col proprio figlio, e non dovranno preoccuparsi dalla presenza di sangue, mutilazioni e altre atrocità mostrate nei suddetti videogiochi.

Questo non è l’unico motivo che ci spinge a pensare che sia per i fan di Minecraft, ma anche il fatto che alcune delle attività del videogioco originale possano essere eseguite anche nel videogioco di Telltale Games. Azioni caratteristiche come usare il piccone sugli alberi o creare i nostri strumenti per superare alcune sfide, anche se la difficoltà stabilità (per il momento) è livello principiante, sono alcune delle attività possibili. Per quelli meno abituati al crafting di Minecraft sono state inserito delle ricette da seguire alla lettera. Oltre alla creazione, vedremo anche alcune delle mitiche figure del mondo Minecraft, anche una piuttosto potente e spaventosa.

Minecraft: Story Mode – Episode 1: The Order of the Stone

Quattro paesani e un maiali alla ricerca di un’impresa eroica

 Minecraft: Story Mode – Episode 1: The Order of the Stone comincia con la scelta di un personaggio tra i sei disponibili e che, a prescindere da quale sesso sarà scelto, si chiamerà Jesse. La nostra avventura ha luogo con Jesse nei panni del leader di ciò che sembra essere una squadra di costruttori che pretendono di vincere un concorso di costruzione in Endercon. I nostri compagni di viaggio saranno Axel, il tipico amico musone che in realtà è tutto cuore, Olivia, la cinica che devi sempre avere in squadra e il nostro amato maialino Rubeus. Dopo i primi avvenimento di Minecraft: Story Mode – Episode 1: The Order of the Stone si unirà al nostro gruppo anche Lukas, il leader della squadra avversaria e Petra, l’avventuriera. Tuti finiremo coinvolti, quasi senza volerlo, in una misteriosa adunanza che includerà persino lo stesso Ordine della Pietra (Order of the Stone).

Anche se in queste due ore approssimative di gioco di questo primo capitolo non possiamo segnalare un profondo sviluppo della personalità di ogni personaggio, per lo meno pare essere definita in forma basica (Non dimentichiamoci che mancano ancora quattro episodi). Per quanto riguarda l’aspetto fisico dei personaggi, evidentemente la definizione stessa del gioco limita la caratterizzazione e i movimenti dei personaggi. Ciò nonostante, il team di Telltale Games è riuscito a giocare correttamente con i cubi facciali per condividere con i giocatori i sentimenti che vivono i personaggi. A questo proposito, è possibile che il comparto dei combattimenti e scontri sia il momento in cui questa limitazione è più evidente e meno naturale.

Minecraft: Story Mode – Episode 1: The Order of the Stone arriva in versione originale, vale a dire, con voci completamente in inglese, e anche i sottotitoli non sono localizzati. Nonostante la polemica che genera sempre la localizzazione, questa volta non c’è di che lamentarsi, dato che le voci originali hanno fatto un lavoro sublime. Sia il noto comico americano Patton Oswalt (che ha dato voce a Remy in Ratatuille) che l’attrice Catherine Taber (Conosciuta per la sua voce nella serie d’animazione Star Wars: The Clone Wars o videogiochi come ‘Lightning Returns: Final Fantasy XIII’ o ‘Final Fantasy Type-0 HD’) nel ruolo di Jesse maschio e Jesse femmina, rispettivamente, sono riusciti a ottenere un bilanciamento perfetto tra l’eroico e il comico. Tra i tanti nomi possiamo segnalare anche Dave Fennoy, che ha già fatto da voce principale in The Walking Dead: A Telltale Games Series.

Minecraft: Story Mode – Episode 1: The Order of the Stone

Una storia non al livello della musica

Nonostante il punto di forza dei giochi Telltale Games sia la narrativa e la presa di decisioni che influiscono sul futuro dei personaggi, in questo primo capitolo queste caratteristiche sono praticamente assenti. Minecraft: Story Mode – Episode 1: The Order of the Stone ci “sorprende” con una narrativa semplice e lenta. Questo capitolo potrebbe essere catalogato come un’estensione del prologo, dove forse l’ultima parte del videogioco è quella che veramente potrebbe essere considerata il primo capitolo. Allo stesso modo, dobbiamo ammettere che probabilmente quei 15 minuti finali siano stati abbastanza da svegliare il nostro interesse per il prossimo capitolo.

Durante Minecraft: Story Mode – Episode 1: The Order of the Stone e come già abbiamo accennato prima, la presa di decisioni è uno dei punti forti di questo tipo di giochi. Anche se in questo primo capitolo sono state tante le decisioni che ci siamo trovati ad affrontare, realmente la maggior parte non avevano alcuna importanza. Molte di queste si limitavano a dare ragione o meno a qualcuno o a decidere se diamo il nostro aiuto a qualcuno in qualche momento. Nuovamente, la decisione più trascendentale la affronteremo verso la fine del capitolo. È evidente anche l’assenza di puzzle, ce ne sono pochi e facili. Il più “complicato” ci si parerà davanti, come dicevamo prima, verso la parte finale. Davanti a questo panorama, i Quick Time Events acquisiscono importanza, e, anche se facili, qualche volta ci fanno qualche sorpresa. Infine, abbiamo anche sentito la mancanza dei commenti comici a cui siamo abituati dallo studio americano.

Al contrario, l’accompagnamento musicale è fantastica durante tutto il videogioco, equilibrato e perfettamente amalgamato alle azioni che hanno luogo in ogni momento. Oltre a questo comparto melodico, non possiamo dimenticare la sezione più tecnica, dove gli effetti sonori sembrano arrivare direttamente dal gioco originale.

Minecraft: Story Mode – Episode 1: The Order of the Stone

L’avventura che ci propongono Telltale Games e Mojang è appena cominciata, e anche se questo Minecraft: Story Mode – Episode 1: The Order of the Stone non sembra mostrare gli standard a cui siamo abituati dallo studio di San Rafael, non c’è dubbio che stiano gettando le basi per ciò che può essere un videogioco con un enorme successo.

Questo primo capitolo è disponibile in digital download per PC, Mac, PlayStation 3, PlayStation 4, PlayStation Vita, Xbox 360, Xbox One, Wii U, iOS e Android. Il prezzo di ogni capitolo è di 5,99 € (4,99 $) oppure di 29,99 € (o 24,99 dollari) per il season pass. La versione fisica arriverà in America (Xbox One, Xbox 360, PlayStation 4 y PlayStation 3) il prossimo 27 ottobre e tre giorni dopo anche in Europa (PC, PlayStation 4, PlayStation 3, Xbox One y Xbox 360). Come abbiamo già annunciato precedentemente, la versione fisica arriverà con questo primo capitolo e l’accesso al download digitale degli altri 4 episodi.

Minecraft: Story Mode

7.4

Grafica

7.5/10

Trama

7.0/10

Difficoltà

7.0/10

Sonoro

8.0/10

Pro

  • Comparto musicale, effetti sonori e doppiaggio originale eccellenti.
  • Include importanti attività e riferimenti al gioco originale.
  • Potenziale per continuare con successo l’avventura.

Contro

  • Copione senza umorismo.
  • Puzzle e crafting troppo elementali.
  • Storia semplice e lenta con punti interessanti solo verso la fine.
  • Sottotitoli in inglese

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.