L’ultima clip di Return to Monkey Island mette in luce un’interfaccia utente semplificata

0

Un altro lunedì, un altro filmato di Return to Monkey Island da guardare con attenzione.

L’ultima clip del creatore Ron Gilbert mostra la nuova interfaccia utente semplificata del gioco, con suggerimenti che appaiono sullo schermo mentre l’eroe Guybrush Threepwood esplora lo Scumm Bar di Melee Island.

Salpa con Guybrush Threepwood.

In questo filmato, quando il cursore si sposta sullo schermo, compaiono messaggi come “È ora di parlare con i capi dei pirati” e “C’è un buon odore lì dentro”. Le interazioni mostrate non appaiono invadenti e sembrano offrire un modo intelligente di far procedere la storia.

Un’altra inclusione degna di nota in questo breve frammento è il modo dinamico in cui la musica della scena cambia quando Guybrush si muove.

Potete vedere tutto da soli qui sotto.

Gilbert aveva già parlato in precedenza dell’inclusione di un nuovo sistema di suggerimenti, anche se, pur essendo utile, l’editore Devolver ha dichiarato a Eurogamer che questi nuovi suggerimenti dell’interfaccia utente non sono il suo scopo. In questo momento, il creatore di Monkey Island ha dichiarato: “Una cosa che la gente vuole davvero nei giochi di oggi sono i sistemi di suggerimenti integrati”, ritrattando il suo precedente desiderio di evitare qualsiasi meccanica di questo tipo.

In questo caso, Gilbert e il suo collaboratore Dave Grossman assicurarono ai fan che l’inclusione di questo nuovo sistema di suggerimenti non avrebbe intaccato il gameplay. Piuttosto, avrebbe avuto senso “nella fantasia” del gioco e avrebbe fornito agli utenti “più di una semplice guida”.

Oltre a questa nuova clip, Return to Monkey Island verrà presentato domani alla Opening Night Live della Gamescom. A questo proposito, l’editore Devolver Digital ha promesso “grandi novità su Return to Monkey Island”. Penso che finalmente potremo avere una data di uscita…

Altrove è emerso che il gioco originale di Monkey Island ha visto tagliare il 25% dei dialoghi prima della sua uscita . Ciò è dovuto alle limitazioni tecnologiche dell’epoca.

Read More

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.