hogwarts Legacy sarà all’altezza di Nintendo Switch?

0

Hogwarts Legacy è una delle uscite future più attese dagli utenti di Nintendo Switch. Il titolo di Avalanche Software, la società dietro a titoli come Disney Infinity, ha sorpreso tutti quando ha confermato che Hogwarts Legacy avrà una versione nativa sull’ibrido. Purtroppo, almeno per il momento, la data esatta di uscita del titolo è sconosciuta. Una situazione che, d’altra parte, non ha smorzato le speranze degli utenti.

Da quando è stato mostrato il primo estratto giocabile, i fan del popolare franchise hanno tenuto d’occhio ogni aggiornamento. Questo ha fatto sì che il gioco venisse accostato a titoli del calibro di The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom e di conseguenza si è guadagnato i riflettori e le notizie. Tuttavia, l’incertezza della data di uscita, se da un lato non ha spento l’entusiasmo, dall’altro solleva una questione che nessuno sembra aver affrontato: Hogwarts Legacy sarà all’altezza di Nintendo Switch?

Una situazione che si ripete

È successo con Doom Eternal, la storia si è ripetuta con le rimasterizzazioni di Life is Strange e, come vedremo presto, si sta ripetendo con esperienze come i vari capitoli di Resident Evil o Hogwarts Legacy. Questo conferma l’esistenza di una regola non scritta per Nintendo Switch: l’ibrido spesso soffre quando si tratta di uscite multipiattaforma.

Per qualche motivo, la console della Grande N può vantarsi di essere “l’ultima arrivata alla festa” in decine di esempi. Oltre a quelli già citati, ci sono anche altri casi in cui i giocatori di console Nintendo devono aspettare un tempo rilevante prima di poter usufruire di determinati giochi.

Che si tratti delle prestazioni di Nintendo Switch, delle sue capacità grafiche o di qualsiasi altra situazione tecnica che possa portare a un ritardo, coloro che subiscono questa decisione sono sempre dalla stessa parte. Tuttavia, anche se lo diciamo, dobbiamo sottolineare che questa scelta è stata fatta per cercare di offrire il miglior prodotto possibile.

Come per Doom Eternal, con cui Panic Button ha fatto delle vere e proprie stregonerie, queste versioni specifiche per l’ibrido generano ulteriori grattacapi agli sviluppatori. Ciononostante, molti studi stanno cercando un modo per far funzionare i loro titoli sull’ecosistema Switch. Di conseguenza, spesso hanno bisogno di più tempo e optano per un’uscita scaglionata piuttosto che per una multipiattaforma.

Nel tweet che conferma il ritardo indefinito su Nintendo Switch, gli sviluppatori di Hogwarts Legacy hanno espresso una preoccupazione specifica. Hanno spiegato che si sarebbero concentrati sulla ricerca di un modo per offrire la migliore esperienza possibile . Per raggiungere questo obiettivo, hanno deciso di non dare una data specifica agli utenti ibridi. In questo modo, non sarebbero vincolati a scadenze che, se fossero state fissate, potrebbero risultare irrealistiche.

Hogwarts Legacy può essere protagonista di entrambe le facce della medaglia su Nintendo Switch

Da un lato, potremmo sottolineare l’esempio di Doom Eternal. Doom Eternal di Bethesda, uno degli sparatutto più apprezzati degli ultimi anni, funziona a meraviglia su Switch. Tuttavia, c’è anche un altro lato di cui Hogwarts Legacy potrebbe purtroppo far parte. Per concentrarsi su un’esperienza specifica, stiamo parlando di titoli come The Outer Worlds.

Inutile dire che, data la qualità del titolo, ha più fan che detrattori. Tuttavia, è impossibile difendere il risultato finale del titolo. Sebbene sia nel complesso un’avventura piacevole, soffre di seri problemi di prestazioni. E ne soffre, come si può vedere, nonostante abbia tagliato troppo.

Quelli che su altri sistemi sono dettagli che aggiungono all’esperienza, su Switch sono più comuni dei tagli aneddotici. Si può quindi parlare di segni illeggibili, di sciatteria nelle texture o di mancanza di distanza di disegno. Va da sé che, a causa delle condizioni di Nintendo Switch, non è possibile fare le stesse richieste di altre console. Tuttavia, ci sono molti esempi di lavoro dignitoso. E con Hogwarts Legacy, che avrà ambienti aperti e versioni next-gen, la questione è in sospeso.

E voi, pensate che Hogwarts Legacy sarà all’altezza di Nintendo Switch? Pensate che il titolo di Avalanche Software sorprenderà o deluderà con le sue prestazioni? Vi leggeremo nei commenti.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.