3 auto elettriche che ora puoi comprare per meno di 30.000 euro

0

Se stai cercando un’auto a zero emissioni e hai un budget che non puoi superare, ti consigliamo 3 buone auto elettriche per meno di 30.000 euro con la Moves III

In generale, sono ancora abbastanza costosi rispetto a un’auto equivalente con motore a combustione. Ma, grazie agli aiuti statali, questa differenza può essere notevolmente ridotta o addirittura ribaltata. Quindi, se state pensando di acquistare un veicolo a zero emissioni, questo è un ottimo momento per farlo. Avete un limite di budget che non potete superare? Non preoccupatevi, perché qui ci sono 3 buone auto elettriche per meno di 30.000 euro con il Moves III Plan che si dovrebbe davvero considerare.

Come forse sapete, questo programma di incentivi sovvenzionerà l’acquisto di un’auto elettrica con 7.000 euro , a condizione di consegnarne una che abbia più di 7 anni. Se non lo fa, l’importo sarà ridotto a 4.500 euro. E, anche se il 14 luglio, quando è scaduto il termine legale per la sua attuazione, solo sei delle 17 comunità autonome l’avevano attuato, dovete sapere che potete richiederlo in qualsiasi di esse, e vi sarà pagato in seguito.

Volkswagen ID.3

La sua cugina più grande, la ID.4, è appena un pelo fuori dal nostro budget (38.085 euro nella sua versione entry-level), ma questa compatta ha già un passo di quasi 2,8 metri che fa sentire la cabina come se appartenesse a un segmento superiore. Pratico e completo, i 204 CV della Volkswagen ID.3 e la sua distribuzione dei pesi ben studiata non vi faranno mancare nulla in termini di prestazioni dinamiche. E la sua batteria da 45 kWh, la più piccola, fornisce già un’autonomia non indifferente di 330 km secondo il ciclo WLTP2, e la batteria più grande da 77 kWh le dà un’autonomia di 550 km. Con l’assetto entry-level, è possibile ottenere per 32.240 euro, che, con le mosse III, sarebbe poco più di 25.000 euro. Non male.

Mini Cooper SE

Un’auto elettrica che combina il meglio di due mondi. La sportività che viene sempre con queste piccole auto e l’ecocompatibilità per la guida in città. Infatti, se avete intenzione di usarla solo (o quasi solo) per la vita in città, la Mini Cooper SE potrebbe essere l’opzione migliore, perché la sua autonomia di 235 km con una carica completa (WLTP2) non vi permetterà di fare molto di più. Ma con 184 CV e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,1 secondi, è vicina alla versione Mini Cooper S, e pesa solo 90 kg in più di essa. Inoltre, si ottiene la sensazione di interni premium che i modelli BMW hanno sempre, che è un chiaro vantaggio. Si parte da 33.950 euro per l’assetto S, ma con il budget che ci siamo prefissati, potremmo anche andare fino al secondo passo, l’assetto M. Si vende per 36.500 euro, che sarebbe 29.500 euro con sovvenzioni

Hyundai Kona

Se quello che volete, però, è un SUV che vi porterà ovunque, ecco l’ultima delle 3 buone auto elettriche per meno di 30.000 euro con il piano Moves III che vi proponiamo oggi. La Hyundai Kona può essere una vera auto di famiglia; potrai anche permetterti viaggi più o meno lunghi con i suoi 484 km di autonomia. E in effetti si comporta abbastanza bene su strada. Se c’è un lato negativo, sarebbe lo spazio interno e del bagagliaio (374 litri). Ma considerate che la versione elettrica più economica ha un prezzo di 35.650 euro, che sarebbe appena sotto la Cooper SE, a 28.650 euro dopo il sussidio statale

Questo articolo è stato pubblicato su Autobild da Iván Fombella.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.