I giocatori di League of Legends affrontano nuove punizioni per aver lasciato le partite ed essere AFK

0

Riot afferma che il 9% dei giocatori in tutto il mondo “si impegna in un comportamento AFK coerente”.

Riot Games ha delineato i cambiamenti che spera miglioreranno il comportamento dei giocatori quando si tratta di rimanere inattivi o abbandonare presto League of Legends.

“Sappiamo che AFK e leaver sono alcuni dei comportamenti più distruttivi che affronti, quindi siamo felici di venire da te oggi con un aggiornamento sulle punizioni AFK e Leaver.” ha scritto BarackProbama e TimTamMonster nel blog di s sul sito web ufficiale del gioco.

Raggruppare sia il comportamento “AFK” inattivo che le dimissioni intenzionali insieme come un unico fastidio , la coppia ha affermato che la squadra stava introducendo una serie di nuovi “poli” per gestire il problema, inclusi nuovi “livelli” di penalità e un mezzo per “proteggere” i giocatori dai recidivi.

“Su fino ad ora, abbiamo penalizzato AFKing con ritardi in coda”, spiega il blog. “I ritardi nella coda sono un ostacolo sulla strada di un giocatore inadempiente verso le prossime partite: quando si fa clic sul pulsante di riproduzione, la coda lo blocca dopo un breve timer. Lo scopo di questo è cambiare il comportamento.

“Per la maggior parte delle persone i ritardi nelle code funzionano bene, ma circa il 9% dei nostri giocatori in tutto il mondo si impegna in un comportamento AFK coerente e non sembra essere scoraggiato da alcuni ritardi tra i loro giochi.”

Guardando al futuro, ora ci sarà una nuova penalità: il blocco della coda. Quando un giocatore subisce un blocco della coda, “verrà visualizzato un popup che spiega la sua punizione e non sarà in grado di avviare le partite nelle code MOBA”.

“Quando emettiamo un blocco della coda, non diciamo ‘ehi, non fa schifo perdere tempo?'”, aggiunge il blog. “Stiamo rimuovendo il giocatore dalla popolazione per un po’ quindi non possono continuare ad AFK nei giochi. Una volta che il blocco della coda scade, è seguito dal ritardo della coda di livello massimo in modo che possiamo ancora mantenere i benefici della modifica del comportamento e i giocatori che si prendono una pausa non possono saltare l’intera punizione. I blocchi delle code si applicano a tutte le code MOBA.

“Mentre questo viene implementato, ci impegniamo a continuare a monitorare gli AFK, sia per quanto riguarda la frequenza di questo comportamento che per problemi di connettività specifici a livello regionale”, il ha concluso il team, aggiungendo che voleva garantire che fosse “equo in tutte le regioni che potrebbero sperimentare diversi livelli di connettività”. Pertanto, le nuove penalità stanno arrivando solo in alcune regioni selezionate inizialmente prima di essere implementate a livello globale.

ICYMI, Arcane – la serie animata spin-off di League of Legends – debutta su Netflix questo autunno/Q3. Sebbene sia il primo spettacolo incentrato su League of Legends, è l’ultimo di molti adattamenti di videogiochi Netflix.

È interessante notare che il servizio di streaming lo descrive come una “serie di eventi”, il che suggerisce che non lo farà correre per più stagioni come Castlevania.

Per saperne di più

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.