Microsoft afferma che Call of Duty rimarrà su PlayStation per “almeno altri anni” oltre l’accordo esistente

0

“Un’offerta che va ben oltre gli accordi tipici dell’industria del gioco”.

Mentre cresce l’esame governativo della proposta di acquisizione dell’editore Activision Blizzard da parte di Microsoft per un valore di 69 miliardi di dollari, in particolare in relazione al suo impatto su PlayStation, Microsoft ha rivelato l’impegno a mantenere Call of Duty sulle piattaforme PlayStation per “almeno altri anni”, al di là dell’attuale contratto di commercializzazione di Sony.

Questo secondo The Verge, che afferma che l’impegno è stato preso in una lettera inviata dal capo di Xbox Phil Spencer al capo di PlayStation Jim Ryan all’inizio di quest’anno.

“A gennaio”, ha dichiarato Spencer in un comunicato, “abbiamo fornito a Sony un accordo firmato per garantire Call of Duty su PlayStation, a parità di funzionalità e contenuti, per almeno altri anni oltre l’attuale contratto con Sony, un’offerta che va ben oltre i tipici accordi dell’industria del gioco”.

Newscast: Sony aumenta a malincuore il prezzo della PS5, ma sa di poterla fare franca.

Quando Microsoft ha discusso in precedenza il suo continuo impegno a mettere Call of Duty sulle piattaforme PlayStation, a febbraio, ha affermato che “li renderà disponibili… al di là dell’accordo esistente e in futuro”. Il fatto che oggi si parli di “almeno altri anni” aggiunge un po’ di specificità ai piani di Microsoft, ma in definitiva non significa molto se non si conosce l’accordo esistente tra Sony e Activision Blizzard. Altrettanto incerto è ciò che potrebbe accadere una volta che questi “diversi anni” saranno trascorsi.

Una cosa che sappiamo, tuttavia, è che Microsoft metterà Call of Duty (e altri pezzi grossi di Activision Blizzard come Overwatch e Diablo) su Game Pass se l’acquisizione dovesse andare in porto, impegnandosi anche a “rendere disponibile la stessa versione di Call of Duty su PlayStation lo stesso giorno del lancio del gioco altrove”. Resta da vedere quanto a lungo sarà rispettato questo impegno.

Read More

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.