Apple blocca la richiesta di Epic di ripristinare Fortnite su iPhone in Corea del Sud

0

AGGIORNAMENTO: le esplosioni di Sweeney si muovono come “vendicative e senza senso”.

AGGIORNAMENTO 15:55 UK: Il boss di Epic Tim Sweeney ha bollato il continuo blocco da parte di Apple dei suoi strumenti di sviluppo come “piccolo e ridicolo”. Viene dopo che Epic ha chiesto il ripristino dell’accesso ai suoi sviluppatori in modo da poter rilanciare Fortnite, incluso il suo metodo di pagamento diretto a Epic, in Corea del Sud a seguito di una modifica della legge. Maggiori informazioni su tutto ciò di seguito.

“Come il tentativo di ritorsione di Apple contro tutti i clienti di Unreal Engine, il loro rifiuto di ripristinare l’account sviluppatore Fortnite di Epic è vendicativo e privo di senso”, ha scritto Sweeney su Twitter

. “Stiamo combattendo contro Apple per i termini di iOS, ma questo divieto blocca anche Fortnite da Mac. Nessuno sta discutendo su Mac.

“Mac è una piattaforma aperta altamente sicura, come dovrebbe essere iOS. Gli utenti Mac sono liberi di installare software da fonti di terze parti come Steam ed Epic Games Store, come dovrebbero essere gli utenti iOS. Apple che tiene in ostaggio gli utenti Mac in una disputa iOS è meschino e ridicolo.”

ORIGINAL STORY 11.20am UK: Ieri sera, Il produttore di Fortnite, Epic Games, ha chiesto ad Apple di ripristinare l’accesso per sviluppatori iOS in Corea del Sud, a seguito di una modifica fondamentale della legge nel paese.

La nuova legislazione, che entrerà in vigore in Corea del Sud la prossima settimana, vedrà fornitori di app store costretti a consentire agli sviluppatori di accettare direttamente il pagamento: il problema che ha portato Fortnite a dare il via all’app store in primo luogo.

Rispondendo all’ultima richiesta di restituzione di Epic, Apple ha detto… no .

Ieri sera, Epic ha pubblicizzato la sua richiesta ad Apple tramite un post

all’account Twitter di Fortnite, che ha 13,3 milioni di follower.

“Epic ha chiesto ad Apple di ripristinare il nostro account sviluppatore Fortnite”, si legge nella dichiarazione. “Epic intende rilasciare Fortnite su iOS in Corea che offre sia il pagamento Epic che il pagamento Apple fianco a fianco in comp alleanza con la nuova legge coreana.”

Ma Reuters

ha successivamente riferito che Apple aveva semplicemente rifiutato.

La nuova legge sudcoreana stabilisce che uno sviluppatore dovrebbe essere in grado di incassare direttamente i pagamenti, senza utilizzare i sistemi di pagamento di Apple che vedono un taglio.

Ma, ovviamente, non c’è nulla nella legge che dica che Apple, in quanto titolare della piattaforma, è tenuta in primo luogo a consentire a determinate aziende di accedere al suo app store.

“Accogliamo con favore il ritorno di Epic sull’app Store se accettano di giocare secondo le stesse regole di tutti gli altri”, ha detto Apple a Reuters in una breve dichiarazione.

Non ci sono ancora notizie sull’esito del processo principale Epic vs. Apple che ha avuto luogo all’inizio di quest’anno – o quando ci si potrebbe aspettare.

Epic non ha ancora risposto al nuovo rifiuto di Apple, ma Eurogamer ha chiesto un commento.


Per saperne di più

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.