Questa estate Pokémon GO ha fruttato cifre da capogiro ogni giorno

0

Pokémon GO si è rivelato una vera gallina dalle uova d’oro fin dal giorno del rilascio ufficiale, nell’estate del 2016. L’applicazione di Niantic, che ha battuto record su record come numero di download sugli smartphone di tutto il mondo, è totalmente gratuita ma, come tutti i giocatori sanno, è possibile acquistare alcuni materiali per facilitare il gioco e accelerare i tempi.

Questa estate, in seguito alle molte novità introdotte, tra cui la possibilità di scambiare Pokémon e registrare i propri amici, e all’annuncio di Pokémon: Let’s Go, Pikachu & Eevee!, è stato segnato un nuovo picco nei guadagni della nota applicazione. Ogni giorno, infatti, sono stati spesi su Pokémon GO ben 2,5 milioni di dollari dai giocatori di tutto il mondo. Questo è senz’altro dovuto al fatto che centinaia di migliaia di persone hanno reinstallato l’applicazione in seguito all’introduzione della tanto attesa funzione di scambio.

Perché utilizzare soldi non virtuali per un gioco che può essere installato sul proprio smartphone a titolo gratuito? La risposta è semplice: tirando fuori il portafoglio è possibile acquistare una grande quantità di monete, in genere molto difficili da guadagnare su Pokémon GO. Per ottenere monete in modo gratuito è necessario, infatti, lasciare i propri Pokémon nelle Palestre e sperare che rimangano almeno 8 ore senza essere sconfitti. Più tempo il proprio mostriciattolo tascabile rimarrà sovrano della Palestra, maggiore sarà la quantità di monete che porterà al ritorno, fino a un massimo di 50 monete (dopo che saranno trascorse 8 ore). Questa soglia corrisponde anche al valore massimo di monete che ogni giocatore può ricevere al giorno. Grazie a questi soldi virtuali, gli aspiranti Allenatori possono acquistare vari oggetti e capi di vestiario nel negozio.

Tra le cose più importanti da comprare ci sono l’ampliamento del box e l’ampliamento dello spazio nella propria borsa, ciascuno dei quali aumenta di 50 il tetto massimo di Pokémon o di oggetti che possono essere accumulati, al costo di 200 monete. Se a questo si aggiunge il possibile acquisto di strumenti che possono aiutare non poco a velocizzare i traguardi nel gioco, come le Incubatrici per schiudere più uova contemporaneamente, il Fortunuovo per aumentare l’esperienza ricevuta, il Pezzo Stella per ottenere più polvere di stelle e molti altri oggetti utilissimi (come Poké Ball e Biglietti Raid Premium), si può facilmente intuire il motivo che porti milioni di giocatori a separarsi dal mondo virtuale per pagare con soldi veri.

E voi, cosa ne pensate della possibilità di acquisto su Pokémon GO? Ne avete mai usufruito?

L'articolo Questa estate Pokémon GO ha fruttato cifre da capogiro ogni giorno proviene da Pokémon Millennium.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.