Murales di Lego dedicato ai Pokémon per l’Expo 2025 in Giappone

0

Sono in corsa ben 3 città diverse per ospitare l’Esposizione Universale nel 2025 (o Expo) e Osaka, in Giappone, è tra i candidati. Il tema proposto dalla terra nipponica verte sul “Designing Future Society for Our Lives” (Progettare la Società del Futuro per le Nostre Vite). Di questa visione futuristica sono stati ambasciatori proprio i Pokémon, nel video presentato da Osaka per la candidatura. In esso, infatti, la città viene percorsa in volo da Charizard, con in groppa un Pikachu. Inoltre, i due mostriciattoli, alla fine della clip, sono apparsi al fianco di Shinzo Abe, niente meno che il primo ministro giapponese!

In aggiunta, alcuni organizzatori dell’Expo si sono dati da fare per omaggiare ancora le creature di Satoshi Tajiri, costruendo un murales pieno di Pokémon e interamente fatto di Lego.

Clicca per ingrandire

Il progetto rientra tra le opere di Osaka per guadagnarsi il diritto di ospitare l’Expo tra 7 anni. La riproduzione comprende un Pikachu di spalle e una grande varietà di Pokémon in posa, scelti dalle generazioni più disparate! Si passa dai noti Gengar, Mew, Charmander, Bulbasaur, Lucario, Litten e Dragonite per arrivare a protagonisti più particolari come Swirlix, Combee, Whismur, Espurr e Igglybuff.

Inoltre, per celebrare il completamento del murales dopo mesi di lavoro, il presentatore di Pokémon Sunday Shoko Nakagawa e la modella giapponese Fujita Nicole hanno costruito e donato all’Expo due modelli fatti di Lego di Pikachu e Eevee. Un gesto significativo per il duro lavoro di costruzione e tributo all’uscita, ormai imminente, di Let’s Go per Nintendo Switch.

La speranza è che questa scommessa sui Pokémon aiuti Osaka a vincere sugli altri due candidati, Baku, in Azerbaijan, e Yekaterinburg, in Russia.

L'articolo Murales di Lego dedicato ai Pokémon per l’Expo 2025 in Giappone proviene da Pokémon Millennium.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.