Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, trucchi, consigli per principianti, cappello di gallina

0
In questa breve guida vi spieghiamo come superare senza problemi le prime missioni di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain.

Se sei totalmente nuovo nella saga Metal Gear, ci sono un buon numero di consigli che vale la pena di tenere da conto per rendere più facili le tue avventure sul campo di battaglia. Per questo motivo abbiamo raccolto alcune cose importanti che dovresti sapere per andare avanti nelle prime missioni di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain.

Metal Gear Solid V The Phantom Pain

Se stai faticando a prenderci la mano, ci sono persino alcuni “trucchi” che puoi usare, ma tieni in considerazione che non sarà possibile ottenere il rango più alto nella missione in questione se dipenderai da questi dispositivi.


Il ciclo giorno/notte interessa le missioni

Come puoi immaginare, in un videogioco sviluppato intorno all’infiltrazione le differenze tra il giorno e la notte possono essere niente meno che come il giorno e la notte in realtà. Se scegli di affrontare una missione durante le ore col sole avrai molta più visibilità e ti aiuterà a identificare i nemici, ma sarà anche più facile per loro vedere te. Ovviamente ci saranno anche più nemici durante il giorno.

Se scegli la notte, identificare i nemici sarà più complicato, ma ovviamente sarà più facile infiltrarsi da qualsiasi parte. Inoltre troverai meno guardie durante le ore notturne, quindi scegli con attenzione il modo  di giocare Metal Gear Solid V: The Phantom Pain che più ti si addice.


Controlla la zona prima di agire

Non appena arriverai nella zona delle operazioni, prenditi un po’ di tempo per dare un’occhiata alla zona per conoscere l’area che circonda il tuo obiettivo. Cerca un luogo elevato, se puoi, e osserva i palazzi nei dintorni e gli schemi di movimento dei nemici. Accertati di essere a pancia a terra per evitare di essere visto e usa i tuoi binocoli per segnare automaticamente i nemici e gli oggetti d’interesse.

Quando li avrai segnati potrai seguire i movimenti di quelle guardie, persino quando non li starai guardando direttamente. L’altra buona notizia è che se fallisci in una missione e torni al punto di salvataggio, le guardie segnate saranno sempre segnate, cale la pena di esplorare molto una zona prima di ogni altra cosa – almeno nelle prime partite, in cui non dovrebbe importarti molto la velocità a completare le missioni.


Familiarizza con tutte le tue mosse

Come avrai sicuramente notato, correre attraverso gli scenari sparando come se non ci fosse un domani garantisce una morte veloce in Metal Gear Solid V: The Phantom Pain. Risparmiati gli sprint per quando dovrai percorrere lunghe distanze o quando dovrai scappare da qualche situazione pericolosa. Corri unicamente quando sarai sicuro che intorno a te è libero dalle guardie, e se qualcosa appare improvvisamente nel tuo radar, sdraiati a terra immediatamente.

Tenendo questo in mente, camminare abbassato è l’opzione migliore per avvicinarti a una base, a se vedi che le guardie iniziano a sospettare perché vedono qualcosa, sdraiati più veloce che poi. Non percorrerai lunghe distanze così, ma è il modo più sicuro per muoversi senza richiamare l’attenzione dei nemici.


Distrai le guardie per cambiare la loro posizione

Se all’improvviso una guardia blocca il tuo passaggio, la cosa migliore da fare è distrarla in qualche modo per sgombrare la via. Molte volte dovrai nascondere i corpi che lascerai al tuo passaggio, ma se hai addormentato una guardia, per esempio, probabilmente è meglio lasciarla dov’è per fare in modo che i suoi colleghi si avvicinino per indagare, ricordati però di non farlo con nemici storditi o morti, perché in quel caso le guardie si allerteranno.

Puoi anche lanciare oggetti come riviste e altre per fare in modo che la guardia si avvicini per vedere che succede. O uscire dal tuo nascondiglio a una distanza di sicurezza e tornare subito a nasconderti per fare in modo che si avvicini. Usa la tua immaginazione e troverai il modo per riuscire a muovere anche le guardie più pigre.


Puoi usare trucchi nelle missioni più difficili

Se veramente stai faticando a progredire in una missione, assicurati di star giocando col compagno adatto. Controlla le sue abilità in profondità e se c’è qualcuno da usare in particolare per rendere più facile la missione.

Puoi anche scegliere di indossare il cappelli di gallina, che appare se fallisci molte volte in una missione e che fa in modo che sia più facile segnare tutto ciò che ti circonda. Tieni conto che indossarlo non sarà solo un’ammissione di incompetenza col tuo controller, ma non ti permetterà nemmeno di ottenere il rango più alto nel punteggio della missione.

Se ancora non l’hai fatto, dai un’occhiata alla nostra recensione di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain qui!.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.