Microsoft invita Nintendo e Valve a usare il Cross-Play

0

Microsoft cerca di fare in modo che tutti gli utenti PC, Nintendo o Xbox possano giocare insieme in una selezione di titoli.

Il Cross-Play è il futuro del gaming? Microsoft non ha dubbi a riguardo, per l’azienda di Redmond la risposta è sì. E proprio per questo motivo hanno lanciato una proposta a Nintendo e a Valve per iniziare una politica di partite a cui potrebbero prendere parte gli utenti delle diverse piattaforme. Stando alle informazioni raccolte da VG247 e attribuite a Mike Ybarra, l’invito è già stato inviato.

Microsoft Sony Nintendo Valve Cross Play

Stando al magazine online, Microsoft ha già avviato le conversazioni con Valve per cominciare una discussione sul cross-play per poi invitare anche la giapponese Nintendo a unirsi al tavolo di discussione. Ybarra ha rilasciato la seguente dichiarazione a riguardo:

Si tratta della scelta del giocatore, e anche di creare un’IP per le piattaforme. Non ci importa da dove giochino, voglio solo che la gente si diverta e giochi ai videogiochi, perché questo rende l’industria migliore”, ha dichiarato Ybarra, che inoltre aggiunge che le richieste dei giocatori verso gli sviluppatori sono cambiate. Stando alle sue parole, Microsoft pretende di sviluppare uno spazio comune dove gli utenti possano divertirsi a prescindere dalla piattaforma.

Siamo totalmente d’accordo con questo (il Cross-Play). Se gli sviluppatori vogliono parlarne… Valve in questo momento sta lavorando con noi, anche Nintendo, siamo un blocco unito. Stiamo discutendo l’arrivo di altri sviluppatori, e siamo aperti a chiunque sia interessato”, ha aggiunto Ybarra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.