Donna uccisa da un guidatore impegnato a giocare a Pokemon Go

0
Una donna è stata uccisa in Giappone, dopo essere stata investita da un uomo che stava giocando a Pokemon Go durante la guida, secondo la polizia. Le autorità di Tokushima confermano che il conducente ha colpito due pedoni femminili, uccidendone uno e ferendo gravemente l’altro, secondo quando riportato sul Japan Times.

Anche il Giappone piange la prima vittima legata al popolare mobile game. Il conducente, un uomo di 39 anni, secondo quanto riferito dalla polizia, stava giocando a Pokemon Go durante la guida. L’agenzia nazionale di polizia ha confermato che questo è il primo caso di morte causato da Pokemon Go.

Pokémon Go

Secondo il celebre sito Kotaku, la donna deceduta aveva 72 anni. La suddetta anziana è stata dapprima portata in ospedale, dove però i medici non hanno potuto fare nulla. L’altra donna, di 60 anni, è invece sopravvissuta all’incidente. Per quanto riguarda l’autista, egli ha subito un colpo a causa dell’incidente, ma nulla di grave; tanto che, è stato immediatamente arrestato.
Prima del lancio di Pokemon Go in Giappone, avvenuto il mese scorso, il governo aveva pubblicato un volantino nel quale venivano spiegati ed elencati gli utilizzi relativi alla suddetta app. A quanto pare, tale avvertimento, e nemmeno l’ultimo aggiornamento hanno potuto sventare tale disgrazia. Ricordiamo, infatti, che un recente aggiornamento ha introdotto una particolare messaggistica, nella quale si avvisa l’utente che non dovrebbe giocare mentre guida l’auto.

Nonostante tali implementazioni, incidenti simili accadono ancora oggi. Speriamo che le persone, in futuro, capiscano che la realtà dei Pokemon sia solo virtuale e non effettiva.

Fonte:Gamespot

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.