Sonya Blade era originariamente un uomo e altri interessanti dettagli sugli albori di Mortal Kombat

0

Vi riportiamo un curioso messaggio relativo a uno dei franchise più amati dai fan di Nintendo. Si tratta proprio di Mortal Kombat.

Come abbiamo appreso, Ed Boon, co-creatore della serie, ha confermato ulteriori dettagli sull’origine della serie. In particolare, ha rivelato che Sonya Blade in origine doveva essere un uomo.

Questo è ciò che viene condiviso nel video qui sotto:

  • Dopo aver ospitato una sessione di test del gioco per una versione di Mortal Kombat con 6 personaggi, il team decise di aggiungere altri personaggi
  • Il settimo era Sonya Blade, che originariamente si chiamava Curtis Stryker ed era un personaggio maschile
  • Tuttavia, decisero che il settimo personaggio doveva essere femminile, lo cambiarono in Sonya Blade e il personaggio di Curtis Stryker fu rinominato Jackson (Jax) Briggs, che debuttò in Mortal Kombat 2
  • Infine, il nome di Curtis Stryker fu cambiato in Kurtis Stryker e fu il personaggio della Riot Control Brigade che abbiamo visto per la prima volta in Mortal Kombat. 3

Continua la celebrazione del 30° anniversario di Mortal Kombat. Questo video mostra come è nata Sonya Blade, compresa la sua famigerata mossa LEG GRAB. Il 10 aprile 1992 abbiamo testato una versione non finita di MK (solo 6 combattenti) in una sala giochi di Chicago chiamata TIMES SQUARE. (1 di 9) pic.twitter.com/RSKHnnUCO2

– Ed Boon (@noobde) 22 agosto 2022

Cosa ne pensate? Sentitevi liberi di condividere la vostra opinione nei commenti.

Via.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.