Quasi 1.000 dipendenti di Activision Blizzard firmano una lettera a sostegno della causa per molestie sessuali contro l’azienda

0

Sembra che il caso Activision Blizzard di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa sia ancora in corso. Abbiamo appreso che circa 1.000 attuali ed ex dipendenti dell’azienda hanno firmato una lettera che chiama le risposte dell’azienda a una recente causa di discriminazione “ripugnanti e insultanti”.

Questo arriva dopo che il California Department of Fair Employment and Housing ha intentato una causa contro Activision Blizzard accusando “discriminazione sessuale, molestie e ritorsioni”, e l’azienda ha poi chiamato le accuse false. Tuttavia, molti dipendenti hanno postato messaggi sui social media a sostegno delle rivendicazioni della causa e hanno condiviso le proprie accuse di discriminazione.

“I dirigenti della nostra azienda hanno dichiarato che saranno prese misure per proteggerci, ma alla luce delle azioni legali e le preoccupanti risposte ufficiali che sono seguite, non abbiamo più fiducia i nostri leader di mettere la sicurezza dei dipendenti sopra i loro interessi,” la lettera legge. “Affermare che questa è una ‘causa veramente irresponsabile e senza merito’, vedendo così tanti attuali ed ex dipendenti parlare delle proprie esperienze di molestie e abusi, è semplicemente inaccettabile”

Cosa ne pensi? Vi leggeremo nei commenti.

Fuente.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.