La figlia di Robin Williams, Zelda, inizia le riprese del debutto alla regia Lisa Frankenstein

0

La figlia di Robin Williams, Zelda Williams, ha iniziato le riprese del suo debutto alla regia.

La regista 32enne – il cui padre è morto tragicamente all’età di 63 anni nell’agosto 2014 – sta lavorando al suo primo film “Lisa Frankenstein”, interpretato da Kathryn Newton e Cole Sprouse.

Ora, Newton ha rivelato che la squadra è sul set e ha iniziato a girare lunedì (08.08.22) condividendo un paio di scene dietro il foto delle scene su Instagram.

Uno scatto mostra la lista del film mentre un altro mostra una sedia, entrambi con il logo del film in un luminoso rosa neon.

Ha semplicemente sottotitolato il post : “Day 1 #LisaFrankenstein (sic)”

Zelda e Sprouse hanno entrambi condiviso il post sulle proprie storie di Instagram.

A giugno, Focus Features ha annunciato ufficialmente il zom-com, che è stato scritto da Diablo Cody, sceneggiatore di “Juno” e “Jennifer’s Body”.

Il film, ambientato nel 1989, segue un impopolare studente delle superiori che accidentalmente rianima un bel cadavere vittoriano durante un temporale, an d poi inizia a ricostruirlo nell’uomo dei suoi sogni usando un lettino abbronzante rotto nel suo garage.

Zelda ha risposto alla notizia su Twitter in quel momento e ha scritto: “Zomb-com in arrivo! Ripeto, zomb-com in arrivo!

“So che Hollywood ha una cattiva reputazione per aver rigurgitato sequel, remake e riavvii ancora e ancora e ancora… e sì, lo fa assolutamente!

“Ma finalmente mi sta anche permettendo di fare il copione di zombi più pazzo che abbia mai letto, e per questo, sarò per sempre grato!”

Ha ammesso questo ” non doveva essere” il suo primo lungometraggio, con altri tre progetti che sono stati scartati prima che questo venisse ripreso.

Ha continuato: “Inoltre, per chiunque venga qui sia come ‘QUESTO è il tuo primo lungometraggio?!’, non doveva essere.

“Ho avuto tre film che sono andati in pezzi prima di questo, perché spesso i film lo fanno. È stato scoraggiante, per non dire altro. Ma il infatti questo è sopravvissuto e ha PROSPERATO per essere il mio primo? Un fottuto regalo”.

Nel frattempo, ha notato che il film sarebbe stato fortemente influenzato dal cinema degli anni ’80, fino agli attori nel ruolo di studenti delle superiori che sono notevolmente più vecchi dei loro personaggi.

Ha aggiunto: “Inoltre, perché è un lready come up: questo film è uno stilizzato anni ’80 [e] coinvolge uno zombi. NON è la realtà e non pretende di esserlo.

“Stilisticamente, gli attori NON sono adolescenti ma interpretano adolescenti (e un non morto) perché quello era il numero dei miei film preferiti degli anni ’80 .Zee End. (sic)”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.