L’aggiornamento 4.73 per PlayStation 4 elimina il jailbreak

0

Sony ha eliminato il jailbreak su PlayStation 4 con l’ultimo aggiornamento rilasciato, il firmware 4.73, che ufficialmente corregge alcuni bug.

Sony ha eliminato il jailbreak su PlayStation 4 con l’ultimo aggiornamento rilasciato, il firmware 4.73.

La notizia è trapelata in rete durante la giornata di oggi, e afferma che con la patch lanciata ieri, ufficialmente per apportare migliorie alla stabilità di sistema, arrivava nascosta una funzione molto più importante: eliminare l’esp0loit che permetteva il jailbreak PS4.

PlayStation 4 Slim

PlayStation 4 500 Gb D Chassis Slim

by Sony [Sony]
Rank/Rating: 44/-
Price: EUR 259,00

Dal lancio di PlayStation 4 a novembre 2013, gli hacker hanno cercato di scavalcare le sicurezze imposte sa Sony, come i giochi che possono essere giocati su un numero limitato di sistemi, ma alcuni dei membri della scena ci sono riusciti grazie alla fabbricazione di un nuovo modchip chiamato MTX, che permette di scavalcare quella restrizione e usare i giochi in tutte le console che vogliamo.

Ma questo non è un vero jailbreak dato che richiede l’utilizzo di un ID per PlayStation Network con giochi comprati legittimamente. Inoltre, con questa procedura è facile avere una probabilità di avere ID PSN e console segnate, e con alta probabilità di ban da parte di Sony.

Attualmente, l’azienda giapponese sta lavorando ad un aggiornamento molto importante per PlayStation 4 che probabilmente sarà la versione 5.0. Per questo motivo, Sony ha aperto le registrazioni che permettono agli utenti di accedere alla fase beta del nuovo firmware per la console e possano vedere le implementazioni eseguite.

Commenta!