Gwyneth Paltrow insiste sul nepotismo che i bambini devono lavorare “il doppio”

0

Gwyneth Paltrow ha insistito sul fatto che i figli delle celebrità debbano lavorare “il doppio” per mettersi alla prova a Hollywood.

Come parte di una discussione con Hailey Bieber per la sua serie YouTube Who’s in my Bathroom?, la vincitrice dell’Oscar, figlia dell’attrice Blythe Danner e del defunto produttore/regista Bruce Paltrow, ha offerto la sua opinione sul fatto che i “bambini del nepotismo” abbiano più vantaggi.

“Come figlio di qualcuno, hai accesso che altre persone non hanno, quindi il campo di gioco non è livellato in quel modo”, ha affermato. “Tuttavia, sento davvero che una volta che il tuo piede è nella porta, cosa che ingiustamente sei entrato, allora devi quasi lavorare il doppio ed essere il doppio più bravo.”

Gwyneth ha continuato da notare che le persone nate in famiglie famose tendono a dover affrontare un ulteriore controllo da parte del pubblico.

“Le persone sono pronte a tirarti giù e dire: ‘Non appartieni lì’ o ‘Ci sei solo per colpa di tuo padre o tua madre'”, ha continuato il fondatore di Goop.

Altrove, Gwyneth ha assicurato ad Hailey – che è la figlia dell’attore Stephen Baldwin – che avere parenti famosi “non dovrebbe limitare” i sogni di nessuno.

“Nessuno al mondo, specialmente chi non ti conosce, non dovrebbe avere un impatto negativo sul tuo percorso o sulla decisione che prendi”, ha affermato.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.