Daisy Edgar-Jones lotta con l’insicurezza

0

Daisy Edgar-Jones è davvero autocritica nei confronti del suo lavoro di attrice.

L’attrice 24enne è diventata famosa durante la pandemia con la serie di grande successo del 2020 Normal People e ha proseguito con film tra cui Fresh e Where the Crawdads Sing, oltre alla miniserie Under the Banner of Heaven.

Nonostante sia al passo con la sua carriera, Daisy ha ammesso a GQ UK che è ancora piena di dubbi su se stessa e spesso si preoccupa se è lei a deludere la squadra durante le riprese.

“Sono solo molto autocritico ed è noioso!” lei disse. “Sto cercando di non essere così. Quando arrivi al punto di dire semplicemente ‘È quello che è?’ Quando arrivi a quel punto? Non lo so… alcune persone sembrano essere in grado di farlo. Sono un attore molto bisognoso, credo”.

Ha continuato spiegando che le sue preoccupazioni riguardano “deludere le persone. Essere il motivo per cui qualcosa non va. O semplicemente non fare del mio meglio”.

La star britannica ha ammesso che a volte trova difficile mettere da parte le sue preoccupazioni ed essere un’attrice disabitata da tali preoccupazioni.

“Quando sei un attore, vuoi recitare in un modo davvero coraggioso, senza preoccuparti di questo”, ha dichiarato Daisy. “Il trucco è non preoccuparsi – cosa che trovo così difficile – se piaci alla gente o no. Sei sempre, sempre alla ricerca del commento negativo. Siamo solo cablati in quel modo”.

Daisy non si guarda indietro sui monitor durante le riprese perché la farebbe impazzire, ma controllerà i suoi progetti più volte dopo che saranno pubblicati in modo da poter imparare a fare cinema.

Where the Crawdads Sing è ora nei cinema.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.