Nintendo NX sarà una portatile che si collegherà alla TV

1

Nuove voci riguardanti Nintendo NX sono arrivate sul web, ora si perla di una possibile portatile da collegare alla TV e di un chipset Nvidia Tegra.

Il sito Eurogamer avrebbe ricevuto informazioni affidabili da diverse fonti riguardo Nintendo NX, la futura console in sviluppo presso Nintendo, che potrebbe essere una portatile con la possibilità di essere collegata al televisore e che sarebbe disegnata a livello interno intorno a un chipset grafico sviluppato da Nvidia, Nvidia Tegra.

Una console portatile da collegare alla TV

 Stando a Eurogamer, Nintendo NX sarebbe una console portatile con la possibilità di essere collegata al televisore in alta definizione tramite una specie di base o dock, anche se il design, lo schermo o la forma di questa ipotetica portatile non è ancora trapelata. Queste informazioni combacerebbero con altre informazioni filtrate in passato, che parlavano di uno schermo con il controller intorno e di nuovi modi di giocare in base ai concetti tradizionali di console da tavolo e portatile.

Nintendo NX

Nintendo Classic Mini: Nintendo Entertainment System

by Nintendo [Nintendo]
Rank/Rating: 102/-
Price: EUR 56,69

 Inoltre, queste voci indicano che la console avrebbe due sezioni o slot per controller da entrambi i lati che potrebbero venire smontati a piacimento, offrendo di conseguenza esperienze personalizzate per l’utente. Vale a dire: La console Nintendo NX sarebbe disegnata per avere due lati completamente interscambiabili ai lati dello schermo che potrebbero essere montati o smontati in base al gioco.

Il formatto dei videogiochi, come già indicato in passato, dovrebbe essere la cartuccia, facendo quindi a meno di un lettore di supporti ottici. Queste cartucce sarebbero fabbricati da Macronix in base a una nuova tecnologia per i chip ROM da 32 nm, che permetterebbe di avere una maggior capacità nelle cartucce e di arrivare fino a 32GB.

Nvidia Tegra, il cuore di Nintendo NX

Al proprio interno, Nintendo NX scommetterebbe sull’efficienza anziché sulla forza bruta, secondo Digital Foundry. In questo modo, Nintendo avrebbe incaricato Nvidia di fabbricare il chipset grafico Nvidia Tegra X1, uno dei più utilizzati nell’industria degli smartphone e tablet, e che, tra le altre cose, alimenta ibridi o macchine come Nvidia Shield.

Nintendo NX nvidia Tegra X1

Tegra X1 è un chip abbastanza potente da far girare giochi in 1080p, cosa che potrebbe evidenziare una risoluzione di almeno 720p nel possibile schermo integrato della console portatile e controller della futura Nintendo NX. In ogni caso, in linea generale staremmo parlando di una console inferiore in potenza alle console attuali come Xbox One o PlayStation 4, che se avrebbe una CPU a 64 bit con la potenza necessaria a far girare video in 4K. Questo fatto si sposerebbe bene con le dichiarazioni di Reggie Fils Aime, che in una recente intervista diceva che Nintendo NX sarebbe stata una console d gioco e non da Teraflop.

A causa del cambio radicale di architettura (abbandono del formato ottico, cambio delle modalità di gioco) Nintendo non avrebbe in mente di offrire la retrocompatibilità.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.